Bilancio Partecipativo. Quasi 15mila cittadini hanno votato i progetti per i Quartieri

27 Novembre 2017

Sono stati 14.584 i cittadini che hanno votato per il Bilancio partecipativo.

“La prima consultazione on line della storia del Comune di Bologna si chiude con un bilancio positivo in termini di partecipazione al voto – dice il Sindaco Virginio Merola – in tempi di diffidenza verso le istituzioni è un segnale di fiducia e una buona base di partenza per il futuro visto che ogni anno la Giunta stanzierà una voce di bilancio destinata ai Quartieri per progetti elaborati dai cittadini”.

Hanno votato 11.303 cittadini residenti e 3.281 non residenti che vivono o lavorano o studiano a Bologna, in maggioranza donne, 8.429 a fronte di 6.155 uomini. Più di 1.000 tra i quasi 15mila votanti è under 25, 2.492 votanti hanno tra 25 e 34 anni, 3.508 tra 35 e 44 anni, 3.018 tra 45 e 54 anni, 2.014 tra 55 e 64 anni, 2.519 infine hanno più di 65 anni.

Il Savena è il quartiere per cui si è votato di più con quasi 5.000 voti, seguito dal Santo Stefano con 2.386 voti, Porto – Saragozza con 2.301 voti, San Donato – San Vitale con 1.949 voti, Borgo Panigale – Reno con 1.845 voti e Navile con 1.189 voti. Il numero dei votanti per Quartieri non deve però dare un'interpretazione della partecipazione solo quantitativa. I progetti sono stati elaborati dai cittadini su zone specifiche individuate dall'Amministrazione Comunale e non sull'intero Quartiere. Le zone cambieranno di anno in anno. Nei prossimi giorni l'Amministrazione Comunale analizzerà i risultati e fornirà altri dati condividendoli anche con il Consiglio Comunale e i Consigli di Quartiere.

“ Il bilancio partecipativo è stato un processo vero fatto di persone in carne e ossa, che ha visto 72 incontri nei quartieri della città prima di passare alla fase del voto on line – spiega l'assessore all'Immaginazione Civica Matteo Lepore – voglio ringraziare di cuore tutti i dipendenti comunali che sono stati impegnati in questo processo, lo staff di Immaginazione Civica, i consiglieri comunali, i Presidenti e i consiglieri di Quartiere e tutte le cittadine e i cittadini”.

La classifica, ancora non ufficiale, dei progetti.

Borgo Panigale: Il sogno delle ciclabili città campagna 1.163 voti, Il parco di tutti i bambini 420 voti, Diritto alla bellezza, al gioco e al sogno 159 voti, Cuore del borgo 83 voti, Panchine di comunità 20 voti.
Navile: Piazza Pizzoli 549 voti, TrasformAzioni al parco Louis Braille in zona Pescarola 326 voti, Zona 30 km/h 232 voti, Spazio 290 nel comparto Agucchi/Zanardi 82 voti.
Porto – Saragozza: Parco giochi sensoriale 1.556 voti, Presidio di memoria delle ex Officine Grandi Riparazioni 422 voti, Ri- gener – azioni popolari 323 voti.
San Donato – San Vitale: Atelier dei saperi – spazio di aggregazione 718 voti, Connessioni al parco 539 voti, Spazi vivibili e sostenibili 343 voti, Riqualificazione via Amaseo e piazza Mickiewicz 249 voti, Recupero del museo archeologico all'aperto della Cirenaica 100 voti.
Santo Stefano: Rigenerazione per una migliore aggregazione 1.248 voti, Lunetta Lab 789 voti, Riqualificazione degli spazi del centro sociale Lunetta Gamberini 261 voti, Narrazioni e monumento alla felicità urbana 48 voti, Parco aperto 40 voti.
Savena: Giardino diffuso in via Lombardia 1.522 voti, Abbabella 1.318 voti, Parco dei Cedri nel cuore 1.068 voti, Piazza Portazza 936 voti, Le Corti del cielo, dell'acqua e della terra 70 voti.

Nei prossimi giorni verranno ufficializzati i risultati che andranno a indicare i progetti più votati che saranno finanziati fino a 150 mila euro per Quartiere.