Bando Mambo 2013, finanziati 35 progetti d'impresa

30 Ottobre 2013

Il Comune di Bologna finanzia 35 progetti d’impresa: 13 appartenenti al settore dell'Information and Communication Technology e 22 per i settori Artigianato, Commercio al dettaglio, Moda & Design.
Il bando che ha preceduto la selezione, scaduto nell’aprile scorso, ha reso disponibili oltre due milioni e mezzo di euro di cui 1.600.000 per la linea di contribuzione Information and Communication Technology e 995.517,47 euro per la linea di contribuzione Artigianato, Commercio al Dettaglio, Moda & Design.

Le domande sono state 126, di cui 87 per la linea di contribuzione Artigianato, Commercio al Dettaglio, Moda & design e 39 per la linea di contribuzione Information and Communication Technology, i progetti idonei sono 35, il 28% delle domande presentate

Le risorse assegnate sono:
698.348,54 euro per i 13 progetti idonei della linea di contribuzione Information and Communication Technology. Il volume di investimenti attivati con i finanziamenti sarà pari a 1.029.170,78, l'occupazione prevista dalla realizzazione dei progetti è di 10 unità, e 7 imprese su 13 sono start up;
998.742,86 euro per i 22 progetti idonei nella linea di contribuzione Artigianato, Commercio al Dettaglio, Moda & Design. Il volume di investimenti attivati con i finanziamenti sarà pari a 1.359.373,30, l'occupazione prevista dalla realizzazione dei progetti è pari a 24 unità, e 18 imprese su 22 sono start up.

I soggetti destinatari sono piccole imprese già costituite, nuove imprese costituite fino a 36 mesi dalla data di esecutività del bando e persone fisiche che intendono costituire un'impresa.
Le zone di insediamento indicate nel bando sono: Marconi, Irnerio, Malpighi, Mirasole, Fondazza, Cam-Pilastro, Bolognina, Porto, San Donato, Corticella e Borgo Panigale, perchè il provvedimento ha anche finalità di riequilibrio territoriale.