B-Wall, Spazio all'avanguardia

14 Gennaio 2016

Dynamo, FRONTIER e IsArt presentano il progetto “Largo all'avanguardia”, la realizzazione di un’opera murale nella Velostazione ma anche un concorso rivolto agli studenti. 
B-wall è il nuovo format elaborato da “Frontier-la linea dello stile” che prevede di invitare artisti italiani e stranieri, con cadenza regolare, a realizzare un’opera murale nella sala all’ingresso della Velostazione.

Il primo artista invitato è Luca Barcellona, grafico e calligrafo di fama internazionale i cui studi nel lettering spaziano dalla calligrafia classica, alla scrittura su grandi pareti, fino alla tipografia e alla stampa con caratteri mobili. L’opera murale ospitata da Dynamo avrà carattere effimero (sulla scorta di esempi internazionali come lo Houston Bowery Wall a New York o Le M.U.R. a Parigi) garantendo allo spazio la capacità di cambiare nel tempo secondo la natura tipicamente transitoria dell'arte urbana. L’opera entrerà a far parte del percorso costruito in città dal 2012 e potrà diventare il punto di partenza per le visite guidate su due ruote (Bike to Art) che conducono i molti interessati alla scoperta delle migliori opere di arte urbana presenti sul territorio, generando racconti multilivello che integrino l’architettura contemporanea, l’urbanistica e la storia sociale. 

Ma il progetto “Largo all'avanguardia” è anche un concorso diretto agli studenti delle classi terze e quarte del Liceo Artistico Francesco Arcangeli per la realizzazione di un’opera tridimensionale che rappresenti appunto “Largo all'avanguardia”, la famosa frase di Roberto Freak Antoni, celebre front man del gruppo Skiantos. Per il concorso si è sviluppata una collaborazione tra le tre realtà che ha permesso agli studenti di confrontarsi con una sfida reale incontrando professionisti e figure di rilievo nel campo dell’arte urbana. I progetti selezionati verranno presentati in un’esposizione presso gli spazi del Centro di documentazione della didattica delle Arti via Cartoleria, 7 che inaugurerà il 30 gennaio.