Avviso per la presentazione di progetti innovativi per la convivenza negli alloggi Erp

12 Settembre 2017

Il Comune di Bologna, settore politiche abitative, ha stanziato 42mila euro per un bando rivolto a selezionare progetti innovativi che verranno realizzati negli stabili, singolo condominio o comparto, di Edilizia Residenziale Pubblica. L'obiettivo dei progetti dovrà essere quello di responsabilizzare gli inquilini e sviluppare la loro capacità di essere attivi per migliorare la qualità della vita e dell'abitare, la socialità e la creazione di relazioni tra culture diverse, la prevenzione e riduzione dei conflitti. Il bando, rivolto a soggetti del Terzo Settore, sarà aperto fino al prossimo 9 ottobre e prevede progetti che si concludano entro il 2017. Il Comune erogherà finanziamenti a copertura dell'80% dei singoli progetti.

Alcuni criteri daranno più punteggio al soggetto, o raggruppamento, che presenterà i progetti: l'integrazione territoriale innanzitutto tramite la conoscenza del territorio prescelto attraverso iniziative e progetti attuati in precedenza. Un altro criterio premiante sarà il fatto di presentare una proposta da parte più realtà riunite con caratteristiche complementari oltre all'originalità e l'innovazione della stessa. Anche la presentazione di progetti che prevedano iniziative complementari con le attività svolte dall'Amministrazione Comunale concorrerà all'attribuzione di un maggiore punteggio.

“Ci aspettiamo molto dai progetti che arriveranno perché siamo convinti possano innescare un circolo virtuoso di cittadinanza attiva – spiega l'assessore alla Casa Virginia Gieri – Iniziamo con gli ultimi tre mesi di quest'anno ma posso già dire che il bando sarà rifinanziato anche nel 2018 per dare continuità all'azione”.