Attivazione di due telecamere Sirio e del varco Rita di piazza Medaglie d'Oro

28 Dicembre 2015
Viali di circonvallazione

Da lunedì 11 gennaio entreranno definitivamente in funzione le due nuove telecamere SIRIO che sorvegliano gli accessi di via Bocca di Lupo e di via degli Angeli: con questi due varchi, dopo quelli della zona di via Mascarella, si conclude l'operazione di chiusura degli ultimi residuali "buchi" della ZTL del Centro storico rimasti finora privi di controllo elettronico, attraverso i quali era rimasto possibile finora aggirare il divieto di accesso per i non autorizzati. Il controllo degli accessi sarà come di consueto affidato in automatico agli occhi elettronici delle telecamere, così come già avviene per gli altri varchi di ingresso alla ZTL: le telecamere saranno in funzione tutti i giorni dalle 7 alle 20 e le regole d'accesso rimangono quelle già in vigore dal 2005.

Dalla stessa data, entrerà in funzione anche il nuovo varco RITA di piazza Medaglie d'Oro, che con due telecamere controllerà gli accessi dell'anello esterno (riservato a taxi e ncc) e di quello centrale (autobus), mentre l'anello più interno rimarrà accessibile alle auto private con sosta consentita per 20'. Il controllo automatico serve a evitare ingressi e parcheggi abusivi di veicoli privati all'interno del piazzale davanti alla Stazione e di conseguenza a migliorare la fluidità, velocità e regolarità dei servizi di trasporto pubblico di linea e non, e la sicurezza dei percorsi pedonali. L'accesso agli anelli telecontrollati è limitato, sia per le due che per le quattro ruote, tutti i giorni e 24 ore su 24, ai soli veicoli autorizzati, cioè essenzialmente bus, taxi, ncc, forze dell'ordine e soccorso, veicoli di servizio FS, handicap. Va ricordato che, anche in previsione dell'attivazione di queste RITA, nel corso dei lavori di riqualificazione transitoria della zona, concordati tra Comune e Ferrovie ed eseguiti la scorsa estate, sono già stati aggiunti circa 10 stalli auto per la sosta rapida delle auto su viale Pietramellara, e i posti moto eliminati dal piazzale sono stati recuperati in diverse posizioni limitrofe alla zona della stazione (via Amendola, all'incrocio tra via Amendola e il viale, all'angolo tra via Amendola e via Gramsci, all'incrocio fra via Boldrini e via Gramsci).

Attualmente è già in corso la fase di pre-esercizio delle quattro nuove telecamere, in particolare tramite il presidio dei varchi a rotazione da parte di pattuglie della Polizia Municipale, la cui presenza si rafforzerà a partire dai primi giorni del nuovo anno e continuerà anche nei giorni successivi all'attivazione con finalità di prevenzione e massima informazione alla cittadinanza, per ottenere effettivamente una riduzione degli accessi ed evitare multe. Nella stessa ottica, alcune decine di metri prima di ogni varco, in posizioni che consentono di tornare indietro in mancanza di autorizzazione all'accesso, sono stati collocati pannelli gialli ad alta visibilità che segnalano la presenza delle telecamere.
Infine, dai primi giorni di gennaio saranno posizionate anche alcune transenne con ripetizione della segnaletica di divieto d'accesso, per aumentare ulteriormente, tramite elementi fisici che attirano l'attenzione in quanto temporanei, la percezione dei nuovi varchi telecontrollati.