Arte ponte tra culture

26 Ottobre 2015

La seconda edizione del corso per mediatori culturali in tema di storia e sull'arte di Bologna consolida l'esperienza che ha visto l'anno scorso 27 nuovi cittadini bolognesi, provenienti da 18 Paesi diversi, seguire gli incontri formativi per poi diventare mediatori artistico culturali nelle loro comunità di riferimento.

"I partecipanti alla scorsa edizione, ha sottolineato l'assessore Amelia Frascaroli, ci hanno restituito un fortissimo senso di appartenenza alla città e al suo patrimonio culturale che poi sono in grado di trasmettere".

L'iniziativa promossa dal Comitato FAI Emilia Romagna, in collaborazione con Amici del FAI e Fai nazionale, con il patrocinio del quartiere San Vitale e il contributo di Unipol e Fondazione del Monte, offre quest'anno un corso gratuito di 8 lezioni con 7 visite sul territorio, per consentire a 30 cittadini di origine straniera di approfondire la conoscenza del territorio attraverso la storia dell'arte, che costituisce un linguaggio universale se declinata in una prospettiva transculturale. 

Le iscrizioni vanno consegnate a mano o per posta alla Segreteria FAI Emilia Romagna, via Marsala 7, 40126 Bologna, entro il 31 ottobre. 

I 30 corsisti selezionati seguiranno le lezioni che si terranno nella sala del Consiglio del quartiere San Vitale e diventeranno ciceroni per le prossime giornate FAI della primavera 2016.