"aroundmorandi", le ricette di Giorgio Morandi reinterpretate dagli chef Bottura e Pulini

27 Marzo 2014

Dal 27 al 30 marzo l’universo di Giorgio Morandi rivive negli spazi di MAMbo grazie a  aroundmorandi – natura morta con pane e limone", un inedito progetto a cura dell'associazione wonderingstars, in cui design, alta cucina e cultura dell’innovazione si incontrano con la vita quotidiana di Giorgio Morandi. Protagonisti  Carlo Zucchini, amico dell’artista e garante della donazione Morandi al Comune di Bologna,  i due grandi chef Massimo Bottura e Marta Pulini che lavoreranno sul ricettario della famiglia Morandi e l'attrice Marinella Manicardi.

Si parte  il 27 marzo alle 20.30 con  "La voce del maestro", dialogo tra Massimo Bottura e Carlo Zucchini, una performance che accompagnerà il pubblico nell'universo quotidiano di Morandi,  attingendo al suo epistolario, all’esperienza della frequentazione della famiglia e alla conoscenza delle sue opere e reinterpretando le suggestioni della poetica morandiana in chiave contemporanea. 

La tavola è il cuore dell’evento: allestita con oggetti e tovagliati di design ispirati all’opera dell’artista, richiama la convivialità della famiglia Morandi. Alle due voci dei protagonisti si aggiunge quella dell’attrice Marinella Manicardi che interpreta Maria Teresa, una delle sorelle dell’artista. Al pubblico il piacere di assaggiare un piatto ispirato a Morandi, creato da Massimo Bottura. 

Fino al 30 marzo sempre a MAMbo, nella sala delle ciminiere è aperta l’installazione “extraordinary ordinary objects - Giorgio Morandi inspires design”, dedicata al rapporto dell'artista con la vita domestica,  una mostra di oggetti inediti originali e oggetti ordinari di ispirazione morandiana, straordinariamente reinterpretati da alcuni tra i più grandi designer e artisti contemporanei.

Non finisce qui, perché  "aroundmorandi – natura morta con pane e limone" si arricchisce di un bel calendario di incontri, laboratori per bambini e workshop.