Allarme smog: le misure dal 27 al 31 dicembre

27 Dicembre 2013

La rete regionale di monitoraggio della qualità dell'aria ha rilevato il superamento del valore limite del pm10, di conseguenza:

  • dal 27 al 31 dicembre attivate le misure emergenziali di secondo livello: riduzione delle temperature, di almeno un grado centigrado, negli ambienti riscaldati - fino a un massimo di 19°C nelle case, negli uffici, nei luoghi per le attività ricreative associative o di culto, nelle attività commerciali, e fino a un massimo di 17°C nei luoghi dove si svolgono attività industriali e artigianali. Sono esclusi da queste indicazioni gli ospedali e le case di cura, le scuole e i luoghi che ospitano attività sportive;
  • dal 27 al 31 dicembre divieto di utilizzo di biomasse (legna, pellet, cippato, e così via) nei sistemi di combustione del tipo “camino aperto” nelle unità immobiliari dotate di riscaldamento multi-combustibile;
  • si ricorda che domenica 29 dicembre c'è stato, dalle 8.30 alle 18.30, il blocco della circolazione (ad esclusione dei mezzi indicati nell'Ordinanza PG 332346/2013).