Al via la riqualificazione di Largo Caduti del Lavoro: diventerà la nuova porta d'accesso alla Manifattura delle Arti

6 Giugno 2019
Planimetria Largo Caduti del Lavoro

Disegnare un accesso attrattivo e riconoscibile da via Marconi al Distretto della Manifattura delle Arti, che ha il suo cuore in via Azzo Gardino. Con questo intento sarà riqualificata l’intera area di Largo Caduti del Lavoro, dove grazie a un “crescentone” rialzato sarà realizzato un vero e proprio percorso pedonale centrale, con una nuova pavimentazione in basoli ed elementi di arredo che abbelliranno la piazza e ne rafforzeranno l’identità legata alla Manifattura delle Arti. Previsto anche il rifacimento dei marciapiedi.

Nel nuovo percorso pedonale saranno installate delle quinte di legno lamellare, con degli stendardi raffiguranti le diverse Arti che fanno parte della zona Manifattura. L'intervento qualificherà lo spazio pubblico e contemporaneamente manterrà in essere le funzioni principali presenti, come parcheggi riservati, rastrelliere per biciclette, isola ecologica e manufatti legati alla presenza sotterranea di sottoservizi. Al termine della riqualificazione la viabilità su via Azzo Gardino e su Largo Caduti del Lavoro rimarrà come è attualmente e il numero dei parcheggi auto sarà sostanzialmente uguale a ora.

Il lavori procederanno per fasi successive, con chiusure delle vie al transito dei veicoli modulari e per periodi limitati, per permettere l’esecuzione dei lavori in condizioni di sicurezza. Il primo stralcio dei lavori inizierà lunedì 10 giugno con la sistemazione della pavimentazione e dei marciapiedi del tratto di via Azzo Gardino in prossimità con l’intersezione di via Castellaccio. Fino al 19 luglio via Azzo Gardino sarà dunque chiusa al transito veicolare all’intersezione con via Castellaccio, eccetto mezzi afferenti ai lavori. Via Castellaccio sarà dunque la via d’uscita obbligata per chi proviene da via Riva di Reno. Per il momento rimane invece invariata la viabilità su Largo Caduti del Lavoro per chi accede da via Marconi.

"Con la riqualificazione di Largo Caduti del Lavoro completiamo con una nuova e bella piazza il Programma di Recupero Urbano Manifattura Tabacchi - spiegano gli assessori Irene Priolo (politiche per la mobilità) e Valentina Orioli (urbanistica) -. I lavori in programma nelle prossime settimane connetteranno non solo fisicamente, ma anche idealmente, via Azzo Gardino e la Manifattura delle Arti a via Marconi e dunque saranno utili per integrare maggiormente la zona della Manifattura con il cuore del centro storico".