Al via la quarta edizione degli Italian Sporting Games

2 Settembre 2016

Domenica 4 settembre i Giardini Margherita di Bologna torneranno ad essere il teatro degli Italian Sporting Games, che per il quarto anno porteranno nel polmone verde del centro di Bologna venti discipline sportive non olimpiche per farle conoscere, praticarle e vederne i migliori interpreti.

Ma come ogni manifestazione che si rispetti, l'evento si ingrandisce e si propone di diventare il primo appening sportivo al ritorno dalle vacanze. "Siamo molto contenti, afferma l'assessore allo Sport Matteo Lepore, di poter supportare questa manifestazione. La promozione dell'attività sportiva è un tema di cittadinanza attiva, di salute, di benessere ma anche di promozione della città e di cui tutti: cittadini, associazioni e imprese private, devono sentirsi aprte attiva".

Il filo conduttore sarà ancora la seconda edizione della “Staffetta della solidarietà Emil Banca-Lavoropiù”, che dalle 10 del mattino alle 18 permetterà a quanti vorranno cimentarsi nell'effettuare un giro dei Giardini da 1 chilometro, di raccogliere fondi a favore di AGEOP e AVIS, due dei partner etici della manifestazione. Per ogni giro percorso Emil Banca e Lavoropiù metteranno a disposizione dei due enti 10 euro. Ma grazie alla sensibilità delle tante persone che hanno scritto e telefonato all'organizzazione, si sta lavorando affinchè la solidarietà possa ad andare a sostenere progetti anche per le zone terremotate.

Il significato della giornata è quello di unire le forze di tante discipline che da sole farebbero fatica a farsi promozione, per creare un momento di visibilità comune.

La mattinata si aprirà con il torneo di basket 3VS3 organizzato dalla FIP Emilia Romagna,  ma sarà anche possibile provare la disciplina dell'orienteering, conoscere meglio la ginnastica estetica, e il Lacrosse, vedere le esibizioni di boxe, lotta e karate e molto altro ancora. 

Pagina Facebook Italian Sporting Games