Agosto in città. Gli appuntamenti culturali di Best, le mostre e i musei aperti nei giorni più caldi dell'estate

22 Agosto 2017

Anche nel cuore caldo dell'estate Bologna resta aperta ed accogliente per chi resta in città e per chi arriva a visitarla. Musei, mostre e molte proposte di Best – La cultura si fa spazio, il nuovo cartellone estivo del Comune di Bologna, riempiranno agosto di proposte culturali e di appuntamenti divertenti e di qualità.

Per gli amanti del cinema fino al 7 settembre resta aperta l'Arena Puccini, con i migliori film della stagione. 
Dal 24 agosto si apre il Cavaticcio che per Best si trasforma in un vero e proprio dancing, con la nuovissima rassegna “Zumpappa”, sei serate dedicate alle suggestioni dei balli emiliano - romagnoli reinterpretati in chiave contemporanea e uno spazio tutto dedicato ai bambini pensato dal dipartimento educativo di MAMbo.

Gli appuntamenti di Teatro Musicale di Atti Sonori animeranno invece il Cortile del Baraccano con serate particolari in cui musica classica, bel canto, danza, teatro e, perché no, anche fumetto si intrecceranno in continue e divertenti contaminazioni. Le musiche inconsuete sono al centro anche del programma di S(Nodi), la rassegna che ogni martedì d'estate anima di sera gli splendidi spazi del Museo della Musica, mentre la bella piazza sopraelevata della sede Unipol di Viale Europa ospita fino a settembre i molti appuntamenti e i prestigiosi ospiti della rassegna di “Giardini a Cubo”.

Per chi desidera passare una serata in centro restano aperti fino a settembre i divertenti container di Guasto Village, che da qualche mese abitano la zona Universitaria e la bellissima Terrazza del Teatro Comunale, mentre per chi preferisce gli spazi verdi ci sono le Serre dei Giardini Margherita con gli appuntamenti quotidiani della rassegna Kilowatt Summer e il parco di Villa Ghigi con i concerti, gli incontri, le proiezioni e i laboratori de L'eco di Prima collina.

Molte le proposte dell'Istituzione Bologna Musei che per quest'estate allunga gli orari di apertura delle collezioni del centro storico che potranno essere visitate fino alle 18.30 e che per ferragosto apre ben 9 musei: MAMbo, Museo Morandi, Museo per la Memoria di Ustica, Museo Archeologico, Museo Medievale, Collezioni Comunali d'Arte, Davia Bargellini e Museo della Musica. Tante anche le mostre da vedere, tra le quali ricordiamo Christian Boltanski “Anime. Di luogo in luogo” la più ampia antologica dell'artista francese mai realizzata nel nostro Paese, in corso al MAMbo, l'interpretazione dei capolavori morandiani attraverso l'obiettivo di Catherine Wagner, allestita negli spazi del Museo Morandi e le mostre “1143: la croce ritrovata di Santa Maria Maggiore" e "Bruno Raspanti. Confronti" al Museo Medievale. Al Museo della Musica si può visitare l'esposizione "I.L.T. Illumina le tenebre", il progetto artistico di Federica Troisi e Giovanni Lindo Ferretti e al Museo del Patrimonio Industriale sono protagoniste le stelle con la mostra "50 anni di Astronomia a Bologna". Il Museo Archeologico invece , per tutto il mese, presenta “Quarto d’ora accademico”, visite-lampo per conoscere reperti, personaggi e storie e continuano anche gli appuntamenti serali e le visite guidate al Cimitero della Certosa.

Per i più piccoli a Villa delle Rose, ci sono le attività creative dei campi estivi dell'Istituzione Bologna Musei (ad eccezione della settimana 14-17 agosto), mentre al MAMbo dal 28 agosto al 1 settembre per i ragazzi di 11-15 anni l'appuntamento da non perdere è la settimana Teens dedicata a Boltanski.

 

Tutti gli appuntamenti su Bologna Agenda Cultura.