Accordo Bredamenarinibus: dichiarazione Comune-Regione

18 Dicembre 2014

Matteo Lepore, assessore all'Economia del Comune di Bologna e Simonetta Saliera, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, dichiarano sull'accordo raggiunto ieri tra Enti locali e il Ministero dello Sviluppo Economico sulla della Bredamenarinibus:

"L'accordo raggiunto ieri a Roma al Ministero dello Sviluppo Economico dopo 13 ore di serio confronto sul futuro della Bredamenarinibus è molto importante sia per la forma, sia per il contenuto, ed assume - specie in questo momento di grave difficoltà economica per tutto il Paese - un significato particolare. Si dimostra come la collaborazione tra Istituzioni (Regione Emilia-Romagna e Comune di Bologna) e le parti sociali, in primo luogo il sindacato dei lavoratori, permetta di difendere l'occupazione, i diritti dei lavoratori e di tenere insieme sviluppo economico e coesione sociale". Così, in una nota congiunta Simonetta Saliera, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, e Matteo Lepore, assessore all'Economia del Comune di Bologna, commentano l'esito della trattativa conclusasi a Roma a notte fonda sul futuro della storica azienda bolognese. In particolare Saliera e Lepore sottolineano come "con questo accordo il Governo sancisce come il polo industriale debba essere al centro della produzione di nuovi autobus, con evidenti risvolti occupazionali e anche ambientali visto che i nuovi mezzi ecologici e moderni serviranno a svecchiare i parchi mezzi delle città italiane, obiettivo per il cui raggiungimento il Governo si è detto anche d'accordo sull'investire fondi nazionali". La vicepresidente della Regione e l'assessore del Comune di Bologna ribadiscono, poi, come "sarà compito delle Istituzioni in accordo con le parti sociali vigilare perché tutti i soggetti interessati mantengano fede agli impegni presi".