17 maggio Giornata Internazionale contro l'omofobia e la transfobia

14 Maggio 2015
giornata contro l'omofobia

Domenica 17 maggio ricorre l'undicesima Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia che si celebra in tutto il mondo per affermare, attraverso azioni pubbliche, l’impegno di tutte e tutti contro ogni forma di violenza nei confronti delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e transgender.

In Italia la giornata è celebrata con un arcobaleno di iniziative organizzate e promosse da amministrazioni pubbliche che aderiscono alla Rete Re.A.Dy (Rete Nazionale delle pubbliche amministrazioni antidiscriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere),  tra le quali il Comune di Bologna,  insieme alle associazioni lgbt dei loro territori.

Il Comune, come ogni anno, promuove nell'occasione di questa giornata internazionale una serie di iniziative che si svolgono in città, curate da Arcigay e dalle associazioni LGBT.

Ideata dallo scrittore Louis-Georges Tin, la prima Giornata Internazionale contro l'omofobia e la transfobia ha avuto luogo il 17 maggio 2005, a 15 anni dalla storica data del 17 maggio 1990 in cui l'omosessualità venne rimossa dalla lista delle malattie mentali da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Questa data è stata riconosciuta dall’Unione Europea con la Risoluzione del Parlamento Europeo del 26 aprile 2007, che ha indetto il 17 maggio di ogni anno, nel territorio di tutti gli stati membri dell’Unione, la Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia.

Il 17 maggio in oltre 130 paesi la comunità LGBT si mobilita per dire no alle discriminazioni che quotidianamente vivono le persone lesbiche, gay, bisessuali, trans e intersessuali.

 

 

(Foto con licenza Creative Commons. Fonte Flickr)

 

 

Documenti scaricabili: