Curare la propria reputazione online

I social network sono diventati indispensabili anche nel reclutamento. È tempo che i potenziali candidati si rendano conto dell'impatto della rivoluzione del Web nella loro ricerca del lavoro. Per questo motivo presentiamo qui tre punti da tenere in considerazione per curare la propria reputazione online.

Reputazione online

1. Cura del profilo/account
Il profilo è la propria vetrina online; è necessario pertanto padroneggiarne i contenuti. Per far ciò, bisogna controllare periodicamente le impostazioni sulla privacy, per essere sempre sicuri di sapere ciò che è visibile sulla propria pagina e soprattutto a chi. Lo stesso profilo/account deve inoltre essere sempre aggiornato, enfatizzando la partecipazione ad attività professionali e gruppi di lavoro che possono solleticare eventuali selezionatori. Per essere più facilmente intercettati dagli strumenti di ricerca degli stessi, è utile essere precisi il più possibile in tema di competenze, inserendo informazioni aggiornate e capaci di riflettere la propria personalità. Ci si rende più visibili inserendo nella propria descrizione “parole chiave” utilizzate frequentemente nelle ricerche di selezione.

2.Condivisione dei contenuti
In tema di condivisione è bene riflettere molto prima di postare ogni nuovo contenuto, soprattutto se si decide di condividere il proprio profilo/account con colleghi di lavoro. Questa norma è “retroattiva”, per cui è necessario anche “pulire” la propria pagina, eliminando vecchie pubblicazioni, condivisioni o caricamenti che possono essere fraintesi dal proprio futuro datore di lavoro. Al contrario, si può condividere con la propria rete materiale della cui bontà si è certi, mettendone in risalto l’origine. Ciò rafforzerà la propria visibilità.

3. Creazione contatti
E' sempre utile creare nuovi ponti e nuove connessioni con aziende e gruppi di lavoro vicini ai propri obiettivi professionali, così da tenersi aggiornati su nuove prospettive lavorative. Un canale specifico per questo obiettivo è Linkedin, una rete sociale professionale che permetterà di raggiungere gruppi di persone che esercitano la propria professione e con le quali si potranno condividere conoscenze, esperienze e sviluppi recenti. Infine, prima di inserire all’interno della propria rete un membro, si dovrà valutare la bontà dello stesso; questo perché la qualità della propria rete è data dalla qualità dei propri membri.

Hai seguito tutti questi consigli? Ora puoi candidarti!

Ultimo aggiornamento: lunedì 31 luglio 2017