Immagini

Zoom-in
  • nido d’infanzia Marameo - foto aerea

Documenti

Nido d’infanzia in Via Piave


Dove Quartiere Porto     Zona Saffi
Via Piave  12/02-12/03
Stato di Avanzamento struttura già realizzata in 313 giorni; apertura all’utenza a settembre 2008.
Tempi

inizio lavori: ottobre 2007

fine lavori: settembre 2008

GALLERIA FOTOGRAFICA

Atelier

Atelier



nido Marameo
nido Marameo
nido Marameo
nido Marameo
nido Marameo
nido Marameo
nido Marameo
nido Marameo
nido Marameo
nido Marameo
nido Marameo

Negli anni 2007-2008, con concessione di lavori pubblici, è stato progettato e costruito un nuovo nido da parte di privati in un’area di proprietà comunale,  di fronte al Giardino del Velodromo in fregio a via Piave, accanto alle scuole elementari Monterumici.
Per migliorare il clima acustico, senza dovere ricorrere a barriere di protezione, l’edificio è caratterizzato da una pianta chiusa, che consente di esporre alla fonte di inquinamento acustico solo i locali con destinazioni di servizio. Tutte le finestrature rivolte verso la fonte di inquinamento acustico sono dotate di vetri fissi con alta capacità isolante e hanno la sola funzione di garantire la corretta illuminazione degli spazi serviti e un equilibrato rapporto visivo con l’esterno. Gli spazi destinati alle attività più sensibili sono affacciati verso la corte interna.
Il nido d’infanzia, suddiviso in 3 sezioni,  accoglie  69 bambini, in età compresa fra i 3 e i 36 mesi, di cui 49 convenzionati con il Comune di Bologna.
Le murature perimetrali e le coperture dell'edificio sono realizzate con materiali ad alto isolamento termico, senza trascurare gli aspetti connessi alla salubrità dell'ambiente costruito.
Per la produzione di calore si è fatto ricorso a fonti energetiche rinnovabili con particolare riferimento ad energia geotermica, in quanto l'esposizione dell'area non è favorevole all'utilizzazione dell'energia solare.

A conclusione dei lavori il nido è stato denominato Marameo.

Finanziamento

Capitale privato (costo presunto 1.600.000 euro)

Ultimo aggiornamento: giovedì 05 febbraio 2015