Immagini

Zoom-in
  • Messa in opera degli impianti di riscaldamento

Nido e scuola d’infanzia “Lea Giaccaglia Betti”


Dove Quartiere San Vitale     Zona Irnerio
Via Irnerio  2 - 4
Stato di Avanzamento struttura già realizzata e riaperta all’utenza il 10 gennaio 2011
Tempi

inizio lavori: settembre 2006

fine lavori: ottobre 2010

FOTOGRAFIE CANTIERE

Arredi aule

Arredi aule



Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo della scuola dell’infanzia e nido d’infanzia “Lea Giaccaglia Betti ”
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti
Giaccaglia Betti

L’edificio, sito nel parco della Montagnola, fu costruito nel 1934 su progetto dell’Ing. Armando Villa come padiglione espositivo dei lavori della “Direttissima” Firenze - Bologna. Nei successivi anni vennero eseguite varie modifiche dell’interno della struttura e dal 1970 viene adibito a Scuola e Nido per l’Infanzia.

Visto lo stato di conservazione dell’edificio, nel 2005 si è resa necessaria la  sua ristrutturazione completa e la messa a norma, per l’allestimento di sei sezioni di scuola dell’infanzia per 150 bambini e di due sezioni di nido per 36 bambini.
Il progetto, la destinazione d'uso e le funzioni della struttura sono stati oggetto di azioni di coinvolgimento della cittadinanza (tavolo partecipato)  nell'ambito della riqualificazione del Parco della Montagnola e ha dovuto tenere conto sia del vincolo presente sull’area soggetta alla Soprintendenza ai beni ambientali, sia di quello esistente sull’edificio soggetto alla Soprintendenza ai beni culturali. I lavori si sono svolti in tre fasi così distinte: demolizione dei manufatti di epoca successiva al 1934, ristrutturazione edilizia con adeguamento sismico e risanamento conservativo. All’interno dell’edificio sono stati restaurati sia il grande affresco di Ilario Rossi sia i due bassorilievi di Rito Valla e Giuseppe Mazzoli dedicati alla Resistenza.
A ridosso della scuola, nel cortile lato nord, è stato inoltre salvaguardato il monumentale platano, che periodicamente è soggetto ad interventi di riduzione e contenimento della chioma.
La progettazione e la direzione lavori dell’intervento  sono stati svolti da tecnici del Settore Lavori Pubblici.

Finanziamento

€. 4.176.000 mediante ricorso al credito e €. 550.000 per ristrutturazione ex-scuole Giordani (come sede provvisoria)

Ultimo aggiornamento: giovedì 05 febbraio 2015