Riqualificazione spazi urbani nel centro storico


Dove Quartieri: Santo Stefano – Saragozza - San Vitale
Stato di avanzamento lavori ultimati

Tempi

inizio lavori: 25 giugno 2014
fine lavori:  3 novembre 2015

GALLERIA FOTOGRAFICA

Piazza della Mercanzia



Piazza della Mercanzia
Piazza della Mercanzia
Arco Bonaccorsi
Arco Bonaccorsi
Arco Bonaccorsi
Arco Bonaccorsi
via Volturno angolo via De' Corighi
via Volturno
Voltone del Podestà
Via IV Novembre
Via IV Novembre
Via Santo Stefano
Incrocio via San Vitale e strada Maggiore
Via Castiglione
Via Castiglione
Piazza di Porta Ravegnana
Piazza della Mercanzia
via Volturno

Nell’ambito delle “Linee Programmatiche di Mandato del Comune di Bologna 2011- 2016” l’Amministrazione ha inserito tra le azioni prioritarie la “vivibilità e qualità dello spazio pubblico”, da realizzare anche mediante interventi, seppur di modeste dimensioni, ma reciprocamente integrati e coordinati, al fine di rendere armonioso e funzionale l’aspetto estetico della città e garantire, nel contempo, l’accessibilità per tutti.
L'insieme dei progetti configura una serie articolata di interventi diffusi di riqualificazione dello spazio pubblico, di differente ma di importanza strategica per le politiche di “nuova pedonalità”, che consentiranno di realizzare l’obiettivo della continuità dei percorsi pedonali e dell’abbattimento delle barriere architettoniche, e con essi un significativo miglioramento dell'accessibilità alla parte centrale della città e alle sue ricche dotazioni di spazi per la cultura, l'intrattenimento, l'incontro.

Questo l’elenco degli interventi effettuati:

  • riqualificazione di Piazza di Porta Ravegnana e Piazza della Mercanzia, attuata in coordinamento con il cantiere Bobo (Crealis), con l'obiettivo di recuperare spazi oggi inutilizzati e/o occupati impropriamente da veicoli a motore restituendoli alla fruizione pedonale. Le aree rese libere e accessibili sono state oggetto di interventi riguardanti l'arredo e l' illuminazione degli spazi pedonali realizzati a conclusione del cantiere di restauro della Torre Asinelli
  • abbattimento della barriera architettonica costituita dai gradini del podio dell’Arco Bonaccorsi verso la Piazzetta in acciotolato di Viale Pepoli e realizzazione rampa-scalinata che condensa in un unico involucro architettonico piano inclinato e gradini, tramite un sistema “misto” di salita e discesa che integra le rampe ai gradini di una scala. Inoltre, con la posa di fittoni in arenaria in via IV Novembre all’intersezione con Via De’ Fusari si è posto a protezione l’area pedonale di Piazza Maggiore e mediante un dissuasore in pietra si   è protetto il varco del Voltone del Palazzo del Podestà
  • creazione di un’area pedonale di via Volturno, nel tratto compreso tra Via Corighi e Via Indipendenza, mediante l’installazione di dissuasori in arenaria. Hanno fatto parte del presente progetto anche altri interventi di abbattimento di barriere architettoniche e di continuità dei percorsi pedonali nel centro storico, in particolare sugli incroci: San Felice / Riva Reno / Grada – Via Ugo Bassi / San Felice / Marconi / Belvedere.

Il progetto e i conseguenti interventi effettuati sono finalizzati alla riduzione dell’incidentalità, proteggendo l’utenza debole nella sua conflittualità con i mezzi motorizzati.


Finanziamento:  Euro 500.000  (finanziamento nell’ambito del mutuo BEI – Banca Europea Investimenti)

Ultimo aggiornamento: mercoledì 25 novembre 2015