Immagini

Zoom-in
  • Teatro San Leonardo

Teatro San Leonardo


Dove Quartiere San Vitale
Stato di avanzamento lavori ultimati

Tempi
inizio lavori: 2 maggio 2013  
fine lavori: 9 gennaio 2015

GALLERIA FOTOGRAFICA

Sala teatro san Leonardo

Sala teatro san Leonardo



Teatro san Leonardo
Teatro san Leonardo
Teatro San Leonardo

Il Teatro San Leonardo è ubicato in un complesso di edifici, situato in via San Vitale angolo vicolo Bolognetti, che ha avuto una lunga storia, vari impieghi e ha conosciuto nel tempo molti rimaneggiamenti. Attualmente il complesso ospita, tra gli altri, gli uffici comunali del Quartiere San Vitale, la biblioteca multimediale A.Ruffilli, la scuola primaria Zamboni e secondaria di primo grado Guido Reni.

Il Teatro, che prende il nome dalla chiesa  poi sconsacrata,  ora  è concesso ad un'associazione che si occupa di ricerca musicale; in esso si svolgono rappresentazioni ed eventi, attività didattiche, conferenze, presentazioni di libri; in estate si utilizzano gli spazi esterni dei due cortili per attività all’aperto. Lo spazio, destinato a teatro, coincide con il vano della ex-chiesa a tre navate edificata nel  XIV secolo e il suo volume non è percepibile per via di un controsoffitto in cartongesso che copre le finestre e ne altera la spazialità e le proporzioni.

Il progetto di rifunzionalizzazione del teatro, oltre ad avere previsto la demolizione dell'attuale controsoffitto, ha configurato un intervento per attenuare le carenze della struttura dal punto di vista impiantistico ed igienico-sanitario, nel rispetto della normativa antincendio e del superamento delle barriere architettoniche. I primi interventi effettuati riguardano la  messa a norma e il consolidamento di alcune parti della chiesa, la realizzazione del collegamento con i  locali contigui dell'ex studentato, nuovi servizi igienici, la ristrutturazione della sala per spettacoli, l’inserimento di un ascensore che colleghi i diversi piani.

Successivamente si prevedono altri interventi compresi il restauro dell'ex chiesa e la tinteggiatura dell'edificio. Le opere verranno realizzate tenendo conto delle murature e degli impalcati esistenti, al fine di ottenere un generale miglioramento sismico della costruzione.

Finanziamento: Euro 800.000 (€. 500.000 reimpiego oneri di urbanizzazione - €. 300.000 reimpiego contributo regionale).

Ultimo aggiornamento: lunedì 23 febbraio 2015