Costruzione scuola dell'infanzia nell'area adiacente alla scuola media Dozza


Dove Quartiere:  Reno    Zona: Barca    Via: Tintoretto
Stato di avanzamento lavori ultimati
Tempi inizio lavori: gennaio 2013
fine lavori: 6 giugno  2014        
consegna prevista: settembre 2014

GALLERIA FOTOGRAFICA

Vista dal Giardino Pozzati

Vista dal Giardino Pozzati



Vista dal Giardino Pozzati
Spazio di psicomotricità
Prospetto sud-ovest
Prospetto sud-est
Prospetto sud
Prospetto est
Particolare esterno
Particolare arredi
Lucernaio centrale
Inquadramento ambientale
Ingresso facciata nord
Dormitorio
Bagno
Bagno
Aule all'aperto
Aula
Aula
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto
Costruzione scuola dell'infanzia nell'area adiacente le scuole medie Dozza - ortofoto
Scuola dell'infanzia via Tintoretto

La nuova costruzione della scuola dell’infanzia con una capacità ricettiva di 4 sezioni, che potrebbe contenere fino a 112 bambini, interessa l’area verde del giardino Pozzati di proprietà comunale adiacente alle scuole medie G. Dozza. La localizzazione dell’edificio, l’assetto e la riorganizzazione dell’area sono stati oggetto di condivisione con i cittadini mediante l’attivazione da parte dell’Amministrazione di un Laboratorio Partecipato.

L’organismo edilizio è ad un unico piano, con ampie superfici vetrate nelle aree destinate alle attività didattiche, dotate di schermature esterne delle superfici maggiormente esposte alla radiazione solare mediante sistemi di ombreggiamento costituiti da brise soleil mobili e regolabili che massimizzano i guadagni energetici invernali e controllano la radiazione estiva. L’illuminazione e la ventilazione naturale degli ambienti integrata a un impianto di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore, garantiscono un adeguato comfort interno. Le strutture in elevazione sono state realizzate prevalentemente in legno e muratura con limitati elementi in conglomerato cementizio armato, la struttura di copertura costituita da travi e pannelli multistrato è interamente in legno, con un manto costituito da un tetto verde con sistema di recupero delle acque piovane. Gli isolamenti dell’involucro sono costituiti da materiali bioecologici in fibra di legno e fibra di canapa. E’ stato previsto l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili con la realizzazione di un impianto fotovoltaico; l’allacciamento impiantistico alla rete di teleriscaldamento Hera che attraversa l’area verde del giardino costituisce l’alimentazione per la produzione di acqua calda sanitaria e il  riscaldamento degli ambienti con un sistema di pannelli radianti a pavimento. Gli impianti elettrici sono stati previsti con dispositivi di gestione automatici dei corpi illuminanti per il contenimento dei consumi. Il progetto ha previsto, inoltre, la riqualificazione e la connessione dei percorsi pedonali esterni con l’area interna della Scuola per una migliore fruibilità e accessibilità dei luoghi.

Finanziamento

euro 2.000.000 Mutuo B.E.I.

Ultimo aggiornamento: giovedì 05 febbraio 2015