Parco pubblico Bertalia


Dove Quartiere  Navile
Stato di avanzamento lavori ultimati - inaugurazione 29 giugno 2012
Tempi inizio lavori:    12 luglio 2011   
fine lavori:       giugno 2012

FOTOGRAFIE CANTIERE

Parco pubblico via Bertalia - foto aerea



Parco pubblico via Bertalia - foto aerea
Parco pubblico via Bertalia
Parco pubblico via Bertalia
Parco pubblico via Bertalia
Parco pubblico via Bertalia
Parco pubblico via Bertalia
Parco pubblico via Bertalia
Parco pubblico via Bertalia

Il parco ha un’area di circa 15.000 mq e si presenta come residuo di terreno agricolo, con presenza di filari alberati e di zone a frutteto, inserito in un contesto ormai da tempo urbanizzato.
L’area risulta di particolare interesse proprio per l’aspetto di “campagna di una volta” e per essere elemento di congiunzione e parziale completamento di spazi pubblici che vanno dal Centro Sportivo Pizzoli al vicino Parco pubblico del Gazebo, dai giardini di collegamento a Villa Tamba fino all’importante futura espansione del Lazzaretto.
Gli interventi realizzati hanno riguardato l’area  ai margini del parco, dove sono state create piccole piazzole con pavimentazioni e panche di pregio e portabiciclette. Inoltre sono stati  creati percorsi di attraversamento ciclo pedonale,  panchine,  staccionate in   legno a segnalazione del fossato esistente, una fontanella, adeguata cartellonistica e un’area gioco per bambini piccoli.
Tutte le opere sono state inserite garantendo il mantenimento dello stato “naturale” del parco in cui sono presenti di ampie zone a prato e alberature già mature.                         
Per quanto riguarda la pubblica illuminazione, sono state utilizzate lampade a led su pali con alimentazione da pannelli fotovoltaici.
Il verde esistente è stato integrato mediante la piantumazione di numerosi alberi ed arbusti . Le essenze scelte appartengono per lo più alla tradizione locale: tigli, querce, aceri campestri, noci nei filari principali, varietà fruttifere resistenti ad integrazione della zona a frutteto ed arbusti da fiore principalmente ai margini del giardino e lungo il piccolo viale con i tigli.
Il parco è dotato di impianto di irrigazione automatica per garantire un buon attecchimento delle nuove piantumazioni, nonché di una linea di irrigazione manuale di soccorso.

Finanziamento

€ 350.000 residuo altri Enti

Ultimo aggiornamento: giovedì 05 febbraio 2015