Informazioni sanitarie e vaccinazioni

Benessere del bambino
Il benessere del bambino in comunità dipende dall'equilibrio tra le esigenze affettive, educative, nutrizionali ed igienico-sanitarie.
A lato alcune informazioni redatte dal Comune di Bologna e dal Servizio Sanitario della Regione Emilia Romagna contenenti Linee guida, norme di comportamento e suggerimenti per il buon andamento dei servizi o la risoluzione di alcuni problemi. (L'opuscolo La salute al nido è in corso di aggiornamento).

Vaccinazioni
La legge 119/2017 sulle vaccinazioni approvata dal Parlamento conferma e rafforza la legge che l'Emilia-Romagna aveva approvato nel 2016 sugli obblighi vaccinali per la frequenza ai servizi educativi.
La Legge estende da 4 a 10 le vaccinazioni obbligatorie previste per l'iscrizione e la frequenza a scuola dei bambini/ragazzi da 0 a 16 anni. Tutte le 10 vaccinazioni ora obbligatorie sono gratuite perché già inserite nei nuovi livelli essenziali di assistenza. Le vaccinazioni comprese nel calendario regionale sono riportate nel sito www.ascuolavaccinati.it La legge inoltre stabilisce che l'assolvimento dell'obbligo vaccinale costituisce requisito di accesso al nido d'infanzia, pertanto nel caso di mancata ottemperanza all'obbligo di vaccinazione non sarà possibile essere ammessi al nido d'infanzia, salvo i casi particolari in cui la normativa vigente consenta l'esonero, l'omissione o il differimento della vaccinazione obbligatoria, debitamente certificati dall'autorità sanitaria competente. Tutte le informazioni utili in tema di vaccinazioni obbligatorie sono reperibili su https://ambo.ausl.bologna.it/temi/vaccini (cfr. in particolare la sezione "Bambini e adolescenti").

Anno educativo 2019-2020
Per semplificare le procedure relative alle verifiche sugli adempimenti vaccinali, il Comune di Bologna, ai sensi dell'art. 3 bis della legge 119/2017, ha fatto ricorso allo scambio di informazioni con l' Azienda sanitaria territorialmente competente, nel rispetto delle modalità operative congiuntamente definite dal Ministero della salute e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della ricerca, sentito il Garante per la protezione dei dati personali. Pertanto, in previsione dello scambio dati, nella fase di iscrizione al nido d'infanzia non è stata richiesta alcuna documentazione o dichiarazione sulle vaccinazioni, tuttavia il mancato adempimento all'obbligo vaccinale o la mancata presentazione della documentazione idonea a comprovarlo, nel caso in cui questa venisse richiesta per mancanza di informazioni presenti nell'anagrafe vaccinale, non consentirà l'accesso al nido d'infanzia.
Per tutti i bambini già iscritti negli anni precedenti o che sono stati ammessi ai nidi comunali entro il 30/06/2019 é stato effettuato lo scambio dati con l'Ausl e nei casi in cui la situazione vaccinale non sia risultata regolare è stato richiesto ai genitori di regolarizzarla producendo la documentazione utile a tal fine. La documentazione idonea consiste nel certificato di avvenuta vaccinazione, nell'esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni obbligatorie attestati dal pediatra di libera scelta del SSN oppure nella formale richiesta di somministrazione delle vaccinazioni, compreso l'invito a presentarsi per la somministrazione delle vaccinazioni ricevuto da parte della Ausl competente. Si evidenzia che la presentazione di formale richiesta di vaccinazione all'Ausl può essere effettuata tramite il form predisposto dall'Ausl stessa e reperibile on line al link https://ambo.ausl.bologna.it/temi/vaccini (cfr. in particolare la sezione "Bambini e adolescenti"). La documentazione va consegnata al Quartiere di residenza, anche via e-mail (con allegato documento di identità del genitore/tutore/esercitante la responsabilità genitoriale). Nel caso di presentazione di formale richiesta di vaccinazione, si invitano i genitori a consegnare al Quartiere anche il "modulo comunicazione richiesta formale vaccinazione ausl" scaricabile alla pagina "modulistica", corredato del documento che attesti la formale richiesta di vaccinazione. In assenza di idonea documentazione sarà adottato il provvedimento che dichiara la decadenza dall'iscrizione. Il posto del nido d'infanzia che si renderà così libero sarà messo a disposizione per accogliere altre domande in lista di attesa a partire dalla graduatoria di settembre 2019.
Per tutti i bambini che sono stati ammessi ai nidi comunali dopo il
30/06/2019 e per i quali non è stato possibile effettuare lo scambio dati con l'Ausl, é necessario che i genitori, come sono stati invitati a fare contestualmente all'ammissione al servizio, presentino la documentazione idonea a comprovare la regolarità della situazione vaccinale. La documentazione idonea è la stessa indicata sopra e prevista dalla legge, ossia il certificato di avvenuta vaccinazione, l'esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni obbligatorie attestati dal pediatra di libera scelta del SSN oppure la formale richiesta di somministrazione delle vaccinazioni, compreso l'invito a presentarsi per la somministrazione delle vaccinazioni ricevuto da parte della Ausl competente. Si evidenzia che la presentazione di formale richiesta di vaccinazione all'Ausl può essere effettuata tramite il form predisposto dall'Ausl stessa e reperibile on line al link https://ambo.ausl.bologna.it/temi/vaccini (cfr. in particolare la sezione "Bambini e adolescenti"). La documentazione va consegnata al Quartiere di residenza, anche via e-mail (con allegato documento di identità del genitore/tutore/esercitante la responsabilità genitoriale). Nel caso di presentazione di formale richiesta di vaccinazione, si invitano i genitori a consegnare al Quartiere anche il "modulo comunicazione richiesta formale vaccinazione ausl" scaricabile alla pagina "modulistica", corredato del documento che attesti la formale richiesta di vaccinazione. In assenza di idonea documentazione sarà adottato il provvedimento che dichiara la decadenza dall'iscrizione. Il posto del nido d'infanzia che si renderà così libero sarà messo a disposizione per accogliere altre domande in lista di attesa con la successiva graduatoria utile, a partire dalla graduatoria di settembre 2019.

Di seguito gli indirizzi degli Uffici scuola di Quartiere, ai quali rivolgersi per regolarizzare la propria posizione:

Ultimo aggiornamento: giovedì 08 agosto 2019