Tariffe

Tariffe

Le tariffe mensili comprendono tutto ciò che il servizio offre, compreso il pasto, e per i bambini nuovi ammessi decorrono dalla data di inserimento comunicata dai quartieri ai genitori.
Le tariffe, applicate in base ai corrispondenti valori ISEE, sono così distinte:

  • Tempo Pieno (comprensivo di servizio integrativo di orario Prolungato): servizio funzionante dal lunedì al venerdì fino alle ore 18.00 o, o per i nidi che lo prevedono, fino alle ore 17.00 o 17,30;
  • Part-time mattino con pasto: servizio funzionante dal lunedì al venerdì;
  • Spazio Bambini: servizio funzionante 2 giorni la settimana al mattino, senza pasto. La tariffa del tempo pieno, nel caso di iscrizione con una frequenza fino alle 16,30, viene scontata del 10%, con le modalità meglio specificate al paragrafo sugli sconti.

Le tariffe, le esenzioni e gli sconti sono consultabili nella sezione documenti qui a lato. Per l'anno 2020/21 sono confermate le tariffe del 2019/20.

Detraibilità
Per le spese sostenute per il pagamento di rette relative alla frequenza di asili nido pubblici o privati, l'importo massimo detraibile è di 632 euro per ciascun figlio.
Le spese da detrarre si certificano con le ricevute di pagamento (bollettini MAV/avvisi PagoPa) o con le lettere di addebito in conto SEPA SDD e la relativa conferma del pagamento sull'estratto conto.
Se si è in possesso di tutte le ricevute dei pagamenti svolti nel 2020 non occorre altra certificazione; nel caso in cui invece siano state smarrite è possibile contattare l'ufficio scuola del proprio Quartiere di riferimento per verificare i pagamenti e richiedere il rilascio di un'attestazione. Se queste sono di  importo superiore a 77,47 euro sono rilasciate solo dietro presentazione, da parte del richiedente, di marca da bollo di 2 euro.

Al nido con la regione - riduzioni tariffarie
Il Comune di Bologna ha aderito alla misura sperimentale “Al nido con la Regione”, promossa dalla Regione Emilia-Romagna e finalizzata all’abbattimento delle rette per le famiglie residenti nella Regione Emilia-Romagna, il cui bambino/a è iscritto/a per l’a.e. 2020/21 presso un servizio educativo comunale o privato convenzionato e il cui valore ISEE non è superiore ai 26.000 euro. Ai 2,3 milioni di euro di fondi trasferiti dalla Regione, il Comune di Bologna aggiunge risorse proprie per garantire la riduzione anche alle famiglie residenti nel Comune di Bologna con un Isee compreso tra 26.000 e 35.000 euro.  Le riduzioni sono differenziate a seconda della capacità economica delle famiglie, misurata dall’indicatore Isee, come indicato nei file allegati.

Rientrano tra i beneficiari della misura regionale anche gli utenti, in possesso di un ISEE fino ai 26.000 euro e residenti in Regione, dei piccoli gruppi educativi e delle sezioni primavera convenzionate che hanno aderito alla misura.

La riduzione tariffaria è riconosciuta d’ufficio nel calcolo dei bollettini per le famiglie iscritte ai nidi comunali e in concessione; gli utenti dei servizi educativi privati convenzionati vedranno riconosciuto lo sconto tramite modalità definite tra Comune e gestori privati; per ulteriori informazioni è dunque necessario rivolgersi al Gestore del servizio frequentato.

Ultimo aggiornamento: giovedì 03 dicembre 2020