Requisiti d'accesso

Residenza
E' possibile presentare domanda di iscrizione esclusivamente per bambini residenti nel Comune di Bologna con almeno un genitore o tutore, esercente la responsabilità genitoriale, anch'esso residente insieme al bambino nel Comune di Bologna, con le specificazioni che seguono.
Vengono considerati residenti anche:

  • bambini per i quali è stata inoltrata, alle autorità competenti, richiesta di ricongiungimento familiare da parte del genitore residente a Bologna;
  • bambini in adozione o affido familiare, purché la famiglia accogliente sia residente nel Comune di Bologna;
  • bambini ospiti in strutture di accoglienza madre-bambino presenti sul territorio comunale segnalati dal servizio sociale del Comune di provenienza.

Saranno accolte con riserva le domande di coloro che dichiarano la volontà di presentare la richiesta di residenza nel Comune di Bologna: la residenza dovrà essere acquisita entro il 31 agosto 2017 e sarà verificata d'ufficio ai fini dell'elaborazione di ciascuna graduatoria.

Vaccinazioni
Ai sensi della Legge Regionale n. 19/2016 costituisce requisito indispensabile per l'accesso ai nidi d'infanzia che il bambino abbia assolto gli obblighi vaccinali nei termini previsti dalle norme vigenti. La Regione ha predisposto le linee guida per l'attuazione di tale obbligo. Queste prevedono che il minore abbia assolto alle vaccinazioni obbligatorie.

È previsto l'esonero per i minori il cui percorso di vaccinazione deve essere omesso o differito esclusivamente per motivi sanitari, previa presentazione di idoneo certificato medico del pediatra di base autorizzato dalla Pediatria Territoriale dell'ASL.

Ai fini della frequenza al nido d'infanzia per l'anno educativo 2017/2018, occorre compilare in ogni sua parte l'apposito modulo, predisposto all'interno della domanda di iscrizione su Scuole On-line, esprimendo le intenzioni in merito alle modalità di acquisizione dei requisiti richiesti. Nel caso in cui si sia già provveduto a vaccinare il bambino, attraverso la procedura online si può autorizzare il Comune di Bologna ad acquisire l'idoneità di frequenza direttamente presso l'Azienda USL di competenza. Qualora non sia concessa questa autorizzazione, occorrerà recarsi personalmente al CUP per richiedere il certificato di idoneità vaccinale, farlo vidimare presso la pediatria territoriale e presentarlo all'ufficio scuola del quartiere di residenza entro il 31 agosto. Nel caso in cui non si sia ancora provveduto alle vaccinazioni obbligatorie, ai fini della frequenza per l'anno educativo 2017/2018 sarà tassativo comunicare comunque online (sempre attraverso il modulo su Scuole On-line) l'intenzione di avviare il ciclo vaccinale e di effettuare almeno le prime due dosi di ciascuna vaccinazione entro settembre 2017. Qualora al momento dell'avvio dell'anno educativo 2017/2018 non sia stata acquisita l'idoneità vaccinale, il bambino non potrà frequentare il nido.

Ultimo aggiornamento: martedì 18 aprile 2017