0-12 mesi - Contributo a sostegno della maternità e parternità Bimbobò

Il contributo "Bimbobò" è rivolto ai genitori di bambini residenti a Bologna dalla nascita, che dopo il congedo di maternità (o aspettativa obbligatoria), singolarmente o in alternanza, si avvalgono di altri mesi di astensione dal lavoro (congedo parentale o aspettativa facoltativa), entro l'anno di vita del bambino.

Entrambi i genitori devono essere lavoratori, in possesso di un'attestazione ISEE del nucleo familiare contenente il nuovo nato, valida alla data di presentazione della domanda e non superiore ad un valore ISEE di 25.000,00 euro.

Bimbobò consiste nell'erogazione di un contributo mensile di 300,00 euro (o 400,00 in caso di alternanza o parti gemellari) attribuito per ogni mese di congedo parentale, usufruito entro l'anno di vita del bambino, solo se la retribuzione di tali mesi è pari o inferiore del 30% dello stipendio. I mesi presi in considerazione ai fini dell'erogazione del contributo sono solo quelli successivi alla presentazione della domanda, per un minimo di 1 e fino ad un massimo di 5 mesi continuativi (per mese si intende un periodo di 30 giorni continuativi). In tale periodo il bambino non deve frequentare il nido d'infanzia.

Le modalità per la richiesta e i criteri di assegnazione del contributo sono indicati nell'avviso pubblico.

Le domande possono essere presentate fino al 30 novembre 2017, saranno accolte in base alla data e all'orario di presentazione e al termine di ogni mese verranno istruite; quelle valide saranno inserite in una lista ed il diritto al contributo verrà riconosciuto, previa specifica comunicazione, fino a concorrenza delle risorse disponibili.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il bando. Annualmente il periodo di apertura del bando è pubblicato sulla newsletter mensile.

caricamento in corso...

Competenze

Ultimo aggiornamento: mercoledì 27 settembre 2017