Immagini

Zoom-in

Ecologia in cucina


Il Comune di Bologna, nell'offerta del servizio di refezione, compie un'azione educativa alla corretta alimentazione, anche attraverso il consumo di prodotti selezionati in considerazione della qualità, della provenienza e dell'intero impatto prodotto dal loro consumo nei quasi 18.000 pasti giornalieri.

Preoccuparsi dei temi ambientali in cucina significa impegnarsi sul correlato tema della salute. L'impegno messo in atto da questo approccio ecologico corrisponde infatti a una serie di attenzioni al benessere della persona e dell'ambiente che passano attraverso l'utilizzo di cibo biologico, DOP, IGP, equosolidale, la scelta di prodotti che non arrivano da troppo lontano, detti a Km 0 e il consumo di frutta e verdura provenienti da colture a lotta integrata, cioè da quel sistema di coltura che prevede una severa riduzione dell'utilizzo di fitofarmaci a favore di alcune tecniche naturali.

L'attenzione per l'ambiente è praticata anche attraverso la promozione del recupero di pane e frutta non utilizzati dalla refezione scolastica e devoluti ad Associazioni no profit.
L'impegno ecologico assunto prosegue anche a pasto preparato e si ritrova nelle tavole delle scuole con l'utilizzo di nuova stoviglieria di ceramica o di materiale ecocompatibile che è progettato per essere smaltito con i rifiuti organici.


Competenze

Ultimo aggiornamento: mercoledì 21 dicembre 2016