L'archivio fotografico del "Quotidiano dei lavoratori"



L'archivio fotografico del "Quotidiano dei lavoratori", dopo la chiusura del giornale, rimase proprietà di Democrazia proletaria e fu depositato presso la sede nazinale del partito, a Roma. In occasione dello scioglimento di Dp, nel 1991, l'archifio fotografico fu donato all'Archivio "Marco Pezzi". Grazie ad un finanziamento di Cariparma, e grazie alla collaborazione degli amici del "Centro studi per la stagione dei movimenti" di Parma, le foto sono state ordinate ed inventariate e sono attualmente in corso di digitalizzazione. E' possibile visualizzare le foto sul sito https://biblioteche.parma.it/SebinaOpac/Opac.do e nella maschera di ricerca, scrivere “Quotidiano dei lavoratori”, selezionare “biblioteche convenzionate” e poi “Centro studi movimenti – biblioteca Germinal”. Attualmente ci sono circa 2.300 foto, le altre sono in corso di inserimento, in tutto sono oltre 5.000. Il lavoro di inserimento dovrebbe terminare entro fine 2018. E' possibile fare ricerche più mirate scrivendo, oltre a “Quotidiano dei lavoratori”, ciò che ti interessa cercare, es. “Quotidiano dei lavoratori Milano” oppure “Quotidiano dei lavoratori studenti”, ecc.