Artisti di strada

Le regole individuate dal Comune valgono per gli artisti di strada che utilizzano strumenti di amplificazione alimentati a batteria o timpani/strumenti a percussione. Gli artisti di strada che utilizzano strumenti di amplificazione alimentati a batterie a stilo o batterie interne ricaricabili possono esibirsi nelle postazioni da 1 a 10 e nell'Area B di Piazza del Francia (vedi mappa); gli artisti di strada che utilizzano timpani/strumenti a percussione possono esibirsi solo nelle postazioni numero 3 e 10 e nell'area A di Piazza Maggiore (vedi mappa).

Gli altri artisti di strada non musicisti devono pertanto lasciare libere le suddette postazioni.

Nella mappa, in giallo, sono evidenziate le aree nelle quali è vietata l'attività di artisti di strada con strumenti musicali e/o amplificatori. E’ inoltre vietato suonare davanti alle chiese/edifici di culto negli orari delle funzioni; in prossimità di sedi istituzionali, biblioteche e musei negli orari di apertura; sotto i portici con esclusione delle aree e delle postazioni evidenziate nella mappa.

GLI ORARI DA RISPETTARE

  • La musica amplificata è consentita dalle 12 alle 13; dalle 15 alle 16; dalle 17 alle 18; dalle 19 alle 20.
  • L'utilizzo di strumenti a percussione (non amplificati) è consentito solo nelle giornate dei “TDays” dalle 12 alle 13 e dalle 17 alle 18.
  • Ogni artista può esibirsi nella stessa postazione per un massimo di 60 minuti consecutivi.
  • Per tutti gli artisti di strada è vietata qualsiasi performance musicale dalle 13 alle 15.
  • Gli artisti di strada che utilizzano strumenti musicali non amplificati (eccetto che per gli strumenti a percussione) devono interrompere la loro attività alle ore 21.

 

STRUMENTI E GRUPPI MUSICALI

  • Gli strumenti a fiato devono avere la sordina ove prevista per tale tipologia di strumenti.
  • Nel caso di esibizioni di gruppi musicali, il numero di percussioni non può superare le due unità.

COME OTTENERE IL NULLA OSTA

Gli artisti di strada che utilizzano strumenti di amplificazione alimentati a batteria o timpani/strumenti a percussione devono ritirare il nulla osta. Il nulla osta è giornaliero e viene rilasciato dalla Polizia Municipale/Reparto Territoriale Città Storica (cortile Guido Fanti di Palazzo d'Accursio, Piazza Maggiore 6). Per ritirarlo occorre presentare un documento di identificazione dell'artista di strada o di un referente degli artisti se si tratta di un gruppo musicale.

Il rilascio del nulla osta viene annotato dalla Polizia Municipale in un registro nel quale sono inserite anche le diffide verbali comminate. La contestazione di due diffide verbali comporta l'impossibilità di rilasciare il nulla osta per i sei mesi successivi all'ultima diffida.

Chi non rispetta le regole è passibile di sanzione amministrativa ed è previsto il sequestro amministrativo. Prima della contestazione della violazione, l'agente diffida il trasgressore all'interruzione.

 

Sei un artista e vuoi essere informato sulle novità e sulle aree dedicate?

Scrivi a artistidistrada@comune.bologna.it

 

Riferimenti normativi: Regolamento comunale di Polizia Urbana; delibera di giunta Pg. n. 88096 /2017.