Il Business Plan

Il business plan è un documento volto a descrivere un progetto imprenditoriale sia nei suoi aspetti qualitativi (a quale mercato ci si rivolge, con quale prodotto o servizio, con quali concorrenti ci si confronta, come si intende predisporre la struttura produttiva e commerciale, ecc.), sia nei suoi aspetti quantitativi (il bilancio previsionale).

E’ uno strumento che può essere utilizzato per descrivere un progetto che comporta la costituzione di una nuova impresa, per analizzare progetti di diversificazione nell’ambito di imprese già esistenti o per definire l’attività e le prospettive di sviluppo di progetti imprenditoriali già avviati.

Perchè è necessario compilare il b-plan

Il business plan è uno strumento di analisi e di apprendimento: la stesura del business plan può rappresentare per l’imprenditore e i suoi collaboratori una grande opportunità di apprendimento, consentendo di mettere a punto il progetto imprenditoriale sulla carta prima di fare le prime mosse sul mercato. Per questo motivo anche nel caso in cui si decidesse di rivolgersi ad un consulente per un supporto tecnico è importante che tale consulente lavori a stretto contatto con chi deve prendere le decisioni strategiche.

Il b-plan in sintesi

Premesso che ogni progetto è diverso dall’altro e richiede quindi una descrizione e una struttura personalizzate di business plan, esso per essere esaustivo deve in ogni caso descrivere approfonditamente:

- gli elementi che compongono la formula imprenditoriale, ossia: che cosa si intende vendere (sistema di prodotto), a chi si vuole offrire il prodotto o servizio (mercato obiettivo), come si intende produrre e commercializzare il prodotto o servizio (struttura aziendale), la politica di comunicazione che collega il sistema prodotto al mercato obiettivo, il sistema competitivo nel quale ci si intende inserire;
- le proiezioni economico-finanziarie che illustrino le conseguenze della formula imprenditoriale in termini di costi, ricavi, profitti, fabbisogno finanziario.