Settori produttivi

I settori produttivi verso i quali indirizzare la nascita e lo sviluppo di attività economiche sono stati scelti evidenziando quelli che sono ritenuti i fattori distintivi delle specializzazioni produttive del tessuto economico bolognese. La città di Bologna si caratterizza, infatti, per una tradizionale vocazione industriale legata all’automazione industriale, alla presenza di distretti del ciclomotore, delle macchine automatiche, del packaging. Il campo d’azione si estende anche a specializzazioni produttive emergenti, come il biomedicale e la salvaguardia ambientale, settori caratterizzati da una profonda interazione con le tecnologie dell’elettronica, dell’automazione e dell’informatica.
Oltre ai settori ad alta tecnologia è forte l’impegno in alcuni settori tradizionali quali quelli del commercio in sede fissa e dell’artigianato poiché, essendo caratterizzati dall’apertura al pubblico dell’attività, contribuiscono a contrastare la desertificazione economica dell’area e l’isolamento sociale degli abitanti determinato dalla progressiva chiusura delle attività economiche.
E' stato infine introdotto un nuovo settore d’intervento, quello legato alla Moda &Design, con il quale si intende rafforzare le azioni volte alla lotta al degrado attraverso il sostegno allo sviluppo e alla nascita di piccole imprese, in particolare di ideazione, produzione e vendita, nel settore della moda, degli accessori moda e del design, da localizzare principalmente nelle aree del centro storico individuate nel bando.