Iniziative per le imprese

Per valorizzare il contesto produttivo locale è necessario realizzare progetti in sinergia con le diverse forze attive sul territorio (Associazioni, Aziende, Enti, Fondazioni, Università) per incrementare azioni condivise volte a implementare innovazione e sviluppo, nonché incentivare forme di cooperazione tra le imprese e i centri di ricerca presenti nell’ambito metropolitano. Il fine ultimo è dare impulso a competitività, innovazione e alla produzione di un sempre maggiore valore aggiunto delle idee e dei progetti imprenditoriali.
Allo scopo di massimizzare l’efficacia degli interventi volti allo sviluppo economico locale soprattutto nel settore dell’ICT, settore chiave per la città di Bologna, si inserisce la convenzione che il Comune ha stipulato con la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna per fornire supporto alla gestione delle procedure connesse alla concessione di finanziamenti alle imprese operanti nel settore dell’ICT, dalla fase di valutazione delle idee imprenditoriali a quella della rendicontazione dei progetti concretamente realizzati.
Sempre al fine di creare un network di relazioni operative tra il Comune di Bologna e i principali attori istituzionali del territorio per porre in essere azioni concrete sul territorio sono state stipulate le convenzioni con:
- la società consortile Aster, costituita dalla Regione Emilia Romagna, dalle Università e dagli Enti pubblici di ricerca operanti in Emilia Romagna, per la realizzazione a favore delle imprese beneficiarie dei finanziamenti di corsi di formazione  attinenti al bilancio, alle forme societarie, alla tutela del Know how e della proprietà intellettuale, al fund raising, nonchè per la realizzazione servizi di consulenza personalizzata e servizi di partecipazione alle fiere.
Sono stati inoltre  stipulati un protocollo di intesa con Almacube, l'incubatore dell'Università di Bologna, un protocollo con la Facoltà di Economia Marco Biagi dell'Università di Modena e Reggio Emilia e un protocollo con l'Accademia di Belle Arti di Bologna a cui seguiranno le rispettive convenzioni  per la definizione di azioni concrete che favoriscano lo sviluppo del tessuto economico produttivo locale.

Infine, anche la partecipazione del Comune a progetti comunitari (City Regio II) si è inserita tra le attività necessarie a rafforzare gli strumenti per creare sviluppo economico, puntando sui temi dello sviluppo della società dell’informazione, dell’innovazione tecnologica, sviluppo economico e imprenditoriale, formazione, politiche urbane e nuove tecnologie, applicazioni e infrastrutture.

Nel perseguire l’obiettivo di riqualificare particolari aree della città a rischio di impoverimento produttivo e degrado urbano l’Amministrazione ha posto in atto una serie di azioni tese a potenziare le condizioni per supportare lo sviluppo di attività imprenditoriali sul territorio.
Pertanto in aggiunta all’emanazione di bandi pubblici l’Amministrazione si è attivata nell’erogare servizi per la formazione d’impresa (consulenza, tutorship, formazione), per la promozione delle imprese tramite la partecipazione a eventi di comunicazione specifici. Inoltre, è forte l’impegno nella creazione di network interistituzionali per far accedere le imprese ai servizi degli altri attori presenti sul territorio.