Un mese d'Europa a Bologna

Torna anche quest’anno, con la sua decima edizione, “Conversazioni d’Europa”, la rassegna gratuita di eventi dedicati alle tematiche europee, organizzata dai servizi di informazione “Europe Direct” della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Bologna.

Il programma presenta per tutto il mese di maggio un ricco calendario di eventi, appuntamenti ed incontri  volti ad offrire occasioni di confronto e spunti di riflessione sullo stato dell’Europa e sul suo divenire:  meeting internazionali, sedute speciali dell’Assemblea legislativa e del Consiglio comunale di Bologna dedicati all’Europa, workshop e laboratori tematici organizzati con e per i giovani su tematiche di loro interesse, convegni su argomenti caldi e controversi nel dibattito europeo, opportunità di dialogo e partecipazione per i cittadini, eventi attraverso i quali si informa la cittadinanza sulle progettualità in corso nella città di Bologna grazie ai finanziamenti europei.

La full-immersion europea parte il 5 maggio con la Tavola rotonda “Dall’euro all’Europa federale”, presso Sala Tassinari di Palazzo d’Accursio, per proseguire il 9, Festa dell’Europa, con tre appuntamenti in diversi luoghi della città: alle 11, Sessione europea del Consiglio comunale di Bologna in occasione della Festa dell’Europa; sempre in mattinata dalle 9 alle 14 presso la Sala Guido Fanti, Viale Aldo Moro 50, presentazione dei risultati del progetto europeo Catch-EyoU “Verso una scuola di cittadinanza europea. Sfide e opportunità”; al pomeriggio dalle 15 alle 18, presso l’Opificio Golinelli, Via Paolo Nanni costa 14, presentazione dei risultati del progetto europeo E-story “Insegnare la storia nell’era digitale”.


La rassegna continua l’11 maggio, tutto il giorno presso la Regione (Sala Guido Fanti, Viale Aldo Moro 50), con “Attenti alle bufale”, workshop sulla cittadinanza europea attiva e sulla consapevolezza digitale. Il 16 maggio, appuntamento invece a Palazzo d’Accursio (Sala Tassinari) con il “Processo all’Europa” dove gli studenti dell’Università di Bologna processano l’UE sulle politiche migratorie e di asilo.
Il tema dell’accoglienza viene affrontato anche nel convegno internazionale, organizzato dal Comune di Bologna, nell’ambito del progetto europeo “Salus Space” dal titolo “Dall’integrazione all’innovazione: spazi ed esperienze di ospitalità interculturali”. L’evento è previsto per il 31 maggio presso l’Auditorium DAR di Piazzetta Pier Paolo Pasolini, 5.

I temi della progettazione europea della strategia di impresa e delle opportunità per le industrie culturali e creative saranno approfonditi nel ciclo di tre incontri dal titolo “Pillole di internazionalizzazione e strategia di impresa”, promossi da Incredibol. Gli appuntamenti si terranno l’8, il 16 e il 30 maggio, dalle 17 alle 19, presso la sala Atelier di Urban Center, Biblioteca Salaborsa.

“Conversazioni d’Europa” toccherà anche le questioni centrali per la coesione e lo sviluppo territoriale, con particolare attenzione agli interventi di efficienza energetica. “EFFICIENTE - MENTE raccontare EFFICIENZA - scoprire EDIFICI - vivere COMUNITA’” è il titolo della serie di eventi di comunicazione legati agli interventi finanziati dal Programma Operativo Nazionale (PON) Città Metropolitane 2014 – 2020, gestito dal Comune di Bologna. Si parte il 25 maggio, alle ore 21, presso le Serre dei Giardini Margherita, con la proiezione del film Human Flow di AI WeWei, dedicato alle migrazioni e i cambiamenti climatici. Sempre alle Serre, il 27 maggio, dalle 11 alle 13, Rassegna stampa musicata sui cambiamenti climatici e temi ambientali e, dalle 9:30 alle 13:30, Workshop fotografico "Bologna nell'obiettivo: Rigenerazione urbana, ambiente fotografia" (solo su iscrizione, scrivere a watergrabbing.observatory@gamil.com). Il convegno finale dal titolo “La resilienza energetica di 10 luoghi rigenerati a Bologna con i fondi PON Metro: tra interventi strutturali e community building”, si terrà invece il 28 maggior alle 17,30 sul palco di Piazza Verdi.

Calendario completo

 

Ultimo aggiornamento: martedì 08 maggio 2018