Il Comune di Bologna ha istituito la Consulta Comunale delle Associazioni che operano per il superamento dell'handicap, quale organismo di confronto, di valutazione ed impulso delle azioni, favorendo la semplificazione e la ricomposizione delle prestazioni a loro favore.

Il Comune riconosce alla Consulta, con specifica Delibera istitutiva e Regolamento, ampia autonomia, per quanto riguarda la regolamentazione del proprio funzionamento, la scelta degli argomenti da affrontare, l’organizzazione dei lavori, la scelta delle persone da invitare alle proprie riunioni al fine di acquisire informazioni, pareri o contributi tecnici.

Le funzioni della Consulta sono:

  • favorire le relazioni ed il confronto tra diverse esperienze, impegnate nel superamento dell’handicap,
  • promuovere la diffusione di una cultura attiva dell’integrazione e del superamento dell’handicap,
  • esprimere pareri su piani e progetti dell’Amministrazione comunale.

Possono fare parte della Consulta le associazioni senza fini di lucro che:

  • abbiano sede nel Comune di Bologna,
  • siano formalmente e regolarmente costituite;
  • associno prevalentemente persone con invalidità o loro familiari,
  • contemplino tra i fini statutari l’integrazione sociale delle persone in situazione di handicap e/o delle loro famiglie.

La partecipazione alla Consulta è volontaria e gratuita.