Area Welfare e Promozione del benessere della comunità

• Partecipazione alla programmazione delle strategie, delle azioni e dello sviluppo di interventi in ambito sociale e sanitario nelle sedi nazionali, regionali e metropolitane;
• coordinamento dei processi di programmazione e di pianificazione del Piano di Zona distrettuale per la Salute e il Benessere Sociale;
• supporto al Comitato di Distretto, attraverso l'Ufficio di Piano, in rapporto alle funzioni di programmazione, regolazione e committenza nell'ambito dei servizi integrati in ambito sociale, sanitario ed educativo;
• sviluppo di strategie, interventi e azioni per migliorare l'integrazione socio-sanitaria;
• definizione del sistema di regolazione dei servizi ed interventi di natura sociosanitaria e socioassistenziale in applicazione della normativa di settore e in materia di ISEE;
• pianificazione economica del complesso delle attività e funzioni assegnate, nella integrazione delle risorse provenienti da fonti europee, nazionali, regionali, comunali e private;
• esercizio delle funzioni di governance e di committenza sulle aziende controllate, con particolare riferimento all'Azienda ai servizi alla persona (ASP), alla società partecipata per la gestione dei servizi cimiteriali e ai gestori accreditati;
• gestione del Servizio Sociale territoriale nel complesso delle sue funzioni, accesso, valutazione e presa in carico, monitoraggio e verifica degli esiti, ad eccezione delle funzioni delegate all’AUSL per quanto attiene alla disabilità;
• presidio delle funzioni complesse del sistema informativo integrato (ASP, Azienda sanitaria, Aziende di Servizi) e gestione dei flussi informativi con lo Stato e la Regione;
• promozione di forme di regia e coordinamento dei soggetti attivi della comunità per sviluppare forme di empowerment in grado di produrre guadagni di benessere, salute e capitale sociale;
• implementazione del sistema di comunicazione delle politiche e dei servizi;
• promozione e gestione dei servizi di tutela donne e minori vittime di violenza;
• coordinamento del servizio di volontariato civile;
• supporto al Sindaco, in qualità di Tutore delle persone affidategli dal Giudice Tutelare, tenuta dei rapporti con l’Autorità Giudiziaria, supporto ai Servizi Sociali Territoriali e all’ASP, rapporto con le Istituzioni preposte;
• sviluppo e coordinamento di azioni di prevenzione, mediante interventi di promozione sociale e formazione, da realizzare nei territori, finalizzate ad aumentare i livelli d'inclusione, d'integrazione e di convivenza civile della comunità, ed in particolare delle fasce sociali a rischio;
• coordinamento della rete dei servizi rivolti a disabili, minori e famiglie e adulti in difficoltà, compresi immigrati e anziani, integrando l’attività dell’ASP e della AUSL in stretta relazione con i Quartieri e valorizzando l’apporto delle realtà associative;
• gestione dello Sportello Comunale per il lavoro al fine di aumentare l’occupabilità e l’inserimento nel mercato del lavoro anche di gruppi a rischio di esclusione;
• supporto alla Direzione Generale nell’attività di monitoraggio dell’applicazione del Regolamento delle procedure contrattuali per l’inserimento lavorativo di persone in condizioni di svantaggio e attivazione di opportunità formative;
• gestione delle relazioni con i Ministeri competenti per gli interventi a favore di minori e famiglie, richiedenti protezione internazionale e immigrati;
• coordinamento con il Settore Politiche abitative e con i Servizi Sociali Territoriali di azioni di accompagnamento all’autonomia abitativa di nuclei in situazione di fragilità sociale;
• coordinamento degli interventi da realizzare nell’area dell’esecuzione penale adulti e minori, in raccordo con Regione e Città Metropolitana, favorendo l’integrazione di tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti, supporto al Comitato Locale area penale adulti;
• attività di promozione della salute, raccolta dati e analisi buone pratiche nell'ambito dell'Osservatorio promozione della salute, attuazione programmazione internazionale PHASE VI OMS e sua declinazione nazionale attraverso la sensibilizzazione sui determinanti di salute e l'attuazione di interventi preventivi;
• attività amministrativa relativa alle funzioni del Sindaco quale Autorità sanitaria locale e relative autorizzazioni sanitarie;
• attività amministrativa relativa ai procedimenti per le autorizzazioni sanitarie e socio-sanitarie, le autorizzazioni al funzionamento delle strutture socio-sanitarie e per l'accreditamento dei servizi;
• gestione delle attività riferite alla tutela e ai diritti degli animali;
• gestione delle attività riferite ai servizi cimiteriali e funerari;
• gestione del servizio di disinfestazione e derattizzazione e supporto all'attività regionale in materia di lotta agli animali infestanti;
• attività ordinatoria relativa ad inconvenienti igienici-sanitari e altre criticità ambientali;
• coordinamento e gestione del Piano Comunale Bonifica Amianto;
• controllo ambientale sull’elettromagnetismo: monitoraggio, concertazione con i gestori per nuovi impianti di telefonia mobile e radiotelevisivi.

Funzioni comuni ad Aree e Dipartimenti

Capo Area: Maria Adele Mimmi

Indirizzo

piazza Liber Paradisus, 6

Telefono

051 2195920

Fax

051 2193768