Funzioni comuni ad Aree e Dipartimenti

I dipartimenti e le aree sono le strutture apicali dello schema organizzativo dell'ente che gestiscono funzioni complesse attinenti alla programmazione delle attività e delle risorse e al controllo e alla valutazione dei risultati con l’obiettivo di garantire l’uso ottimale delle risorse attribuite, il miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza dei processi decisionali, nonché, grazie alla significatività dei propri ambiti, sono in grado di attivare forme, anche innovative e sperimentali, di relazione e collaborazione con i vari soggetti della società civile. In particolare, tra le funzioni comuni più rilevanti:

• promozione e attivazione di nuove forme di erogazione dei servizi e degli interventi del Comune attraverso progetti di innovazione;

• promozione e attivazione di nuove forme di collaborazione con i diversi soggetti della società civile anche attraverso nuove forme di partecipazione e di cittadinanza attiva con particolare attenzione alle opportunità offerte dalle tecnologie digitali;

• attivazione e presidio dei processi di integrazione con le aziende partecipate, con le altre pubbliche amministrazioni e con i soggetti del terzo settore ai fini del conseguimento della maggiore efficacia ed economicità di azione;

• presidio delle funzioni complesse attinenti il processo di programmazione e controllo a livello integrato di area o di dipartimento;

• presidio dei progetti e delle attività afferenti all’area o dipartimento per garantirne la coerenza col mandato politico-istituzionale anche in relazione ai tempi di realizzazione e alle scadenze programmate, e in attuazione del Documento Unico di Programmazione (DUP);

• organizzazione, coordinamento, manutenzione e controllo dei processi e delle funzioni afferenti all’area o dipartimento per promuovere e attivare interventi di semplificazione e innovazione amministrativa;

• integrazione con la Direzione Generale per il coordinamento dei processi trasversali all’amministrazione nel suo insieme e il miglioramento dei flussi operativi tra le strutture centrali e i quartieri;

• ottimizzazione dell’allocazione delle risorse umane, finanziarie e strumentali nell’ambito delle strutture afferenti all’area o al dipartimento;

• supporto all'Ufficio stampa e comunicazione per le attività di competenza per la comunicazione esterna;

• attuazione e monitoraggio, nell'ambito dell'area o dipartimento, dei programmi a livello di ente volti allo sviluppo organizzativo, al miglioramento del benessere organizzativo e alla valorizzazione delle risorse umane;

• sviluppo a livello di area o dipartimento della dimensione qualitativa della performance come elemento caratterizzante i servizi e i progetti di competenza e definizione di interventi organizzativi di miglioramento;

• promozione e facilitazione del rapporto di collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani;

• promozione e diffusione della Carta dei Valori dell’Ente con l’obiettivo di favorire comportamenti coerenti con i valori enunciati;

• presidio e gestione del ciclo della performance a livello di area o dipartimento e supporto alla Direzione Generale per il presidio e la gestione di quello dell’ente nel suo insieme.