Documenti

Cambio residenza o indirizzo via raccomandata, fax o email

E' possibile presentare le richieste di residenza - con provenienza da altro Comune o dall’estero - e i cambi di indirizzo all’interno del Comune di Bologna, oltre che presso gli URP di quartiere, anche per posta raccomandata, per fax o per via telematica.

Il richiedente deve utilizzare il modulo allegato e inviarlo all’Anagrafe del Comune con le modalità e agli indirizzi indicati nella penultima pagina del modulo.

Avvertenze

  1. Tutti i campi obbligatori devono essere compilati.
  2. Devono essere apposte le firme del dichiarante e delle persone maggiorenni che trasferiscono la residenza unitamente al dichiarante.
  3. Deve essere allegata la copia non autenticata di un documento di riconoscimento di tutti i firmatari.
  4. I cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea devono allegare la documentazione relativa alla regolarità del soggiorno (vedi allegato A).
  5. I cittadini dell’unione Europea devono allegare la documentazione di cui all’allegato B - solo se provenienti dall’estero.
  6. Il modulo deve essere compilato in modo leggibile.
  7. Ai possessori di patente di guida o intestatari di veicoli immatricolati in Italia si suggerisce di compilare le sezioni contenenti tali dati (indicati con 3 asterischi) anche se non obbligatori, per consentire l'invio alla Motorizzazione Civile per l’aggiornamento dell’indirizzo sulle patenti e sui libretti di circolazione.
  8. Qualora il cambio di residenza o di indirizzo riguardi anche un minore, se fra i firmatari del modulo allegato non sono ricompresi entrambi i genitori inviare l’assenso del genitore non firmatario (allegato C) unitamente alla copia non autenticata di un suo documento di riconoscimento, in caso non sia possibile inviare tale assenso, inviare il modello allegato D.
  9. Qualora nell’abitazione sita al nuovo indirizzo siano già iscritte altre persone, oltre a compilare l'apposita sezione del modello inviare anche il modulo allegato E compilato da uno dei membri maggiorenni della famiglia già residenti.

La dichiarazione mancante di uno dei punti da 1 a 4 è, da parte dello sportello, irricevibile.

Requisiti

Avere la titolarità a risiedere nell'abitazione indicata. L'art 5 del D.L 47/2014, convertito con L. 80/2014, al comma 1 recita: “Chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo non può chiedere la residenza né l'allacciamento  a pubblici servizi in relazione all'immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge". Pertanto il cittadino che faccia richiesta di iscrizione anagrafica o cambio di indirizzo dovrà avere cura di compilare correttamente anche la parte del modello di dichiarazione di residenza relativo al titolo in base al quale viene occupato l'immobile. Qualora il richiedente sia ospitato da persona con contratto d'affitto, ma non entri nel suo stato di famiglia, dovrà produrre anche il modello allegato Y sottoscritto dal proprietario.
Qualora invece non esista un contratto, dovrà produrre anche il modulo allegato Z, sottoscritto sempre dal proprietario.

Competenze

Ultimo aggiornamento: martedì 08 novembre 2016