Trasferimento di residenza all'estero


La denuncia di trasferimento riguarda i cittadini già iscritti nell'anagrafe della popolazione residente a Bologna.

I cittadini italiani che trasferiscono la residenza all'estero possono ottenere l'iscrizione all'AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) con una delle seguenti modalità:

  1. recandosi, una volta raggiunta la destinazione estera, al Consolato italiano competente per territorio. Il Consolato provvederà ad inviare la pratica al Comune che procederà all'iscrizione all'AIRE;
  2. in alternativa, il cittadino può rendere la dichiarazione presso l'Ufficio Atti Migratori (fornendo l'esatto indirizzo nello Stato estero). Anche in questo caso l'interessato dovrà recarsi successivamente al Consolato per denunciare la sua presenza sul territorio estero. Il Consolato infatti dovrà inviare al Comune la conferma dell'avvenuto trasferimento. Se l'interessato non si rivolge al consolato, la cancellazione dall'anagrafe della popolazione residente verrà effettuata per irreperibilità e non per migrazione all'estero, con conseguente segnalazione al Prefetto.

Requisiti

Essersi trasferiti o essere in procinto di trasferirsi all'estero entro pochi giorni.

Documentazione necessaria

Documento di riconoscimento valido.

Dove rivolgersi


caricamento in corso...

Competenze

Normativa di riferimento »

L. n. 470 del 27 ottobre 1988 - Anagrafe e censimento degli italiani all'estero

D.P.R. n. 323 del 6 settembre 1989 - Approvazione del regolamento per l'esecuzione della legge 470 del 27 ottobre 1989 sull'anagrafe e sul censimento degli italiani all'estero

Ultimo aggiornamento: giovedì 03 novembre 2011