Progetto Un parco a colori - Ass. Tinte Forti

Riqualificazione delle aree adiacenti via Pontevecchio, Bologna, site al KM 92+271 della linea ferroviaria Bologna Prato.

Attività:

  1. la riqualificazione dell'ex polveriera o Bunker attraverso un'attività realizzata con giovani, e in generale gruppi di cittadini interessati, di ritinteggiaretura della superficie dell'immobile per la realizzazione, a cura di writers esperti, di un'opera muraria il cui tema sarà l'esito della mediazione tra le idee dei partecipanti;
  2. la realizzazione di un'opera muraria su un lato della scuola secondaria di 1° grado "Carlo Pepoli", a completamento di un progetto iniziato nel 2009 e realizzato sulle altre pareti della stessa scuola. Nel progetto verrà coinvolta direttamente anche la scuola, attraverso incontri di presentazione dell'attività che interesseranno in prima persona gli studenti;

Forme di sostegno:

  1. l’utilizzo dei mezzi di informazione dell’Amministrazione comunale per la promozione e la pubblicizzazione delle attività;
  2. il supporto del Servizio Educativo Scolastico Territoriale per l'organizzazione delle attività  per il migliore svolgimento delle stesse;
  3. semplificazioni di carattere procedurale in relazione agli adempimenti per l’ottenimento di eventuali permessi, comunque denominati;
  4. un contributo di carattere finanziario a parziale copertura dei costi da sostenere per far fronte a necessità non affrontabili con sostegni in natura, nel limite massimo di euro 9.400;
  5. viene concesso l'utilizzo dei locali e delle aree adiacenti al sottovia sito al Km 92+271 della linea ferroviaria Bologna-Prato, di proprietà della Rete Ferroviaria Italiana-RFI S.p.a. e concessi in comodato al Comune di Bologna per nove anni, con contratto n. 087/2009 sottoscritto in data 12 febbraio 2009, al fine di svolgervi attività sociali e di pubblico interesse.

Ambito territoriale:

Quartiere Santo Stefano

Progetto a cura di:

Associazione Culturale Tinte Forti

VIA MARZABOTTO, 29

40133 BOLOGNA (BO)

Tel.: 051 311038

Tel.: 320 7833909

Ultimo aggiornamento: lunedì 21 novembre 2016