Documenti

Progetto Laboratori ed Orti a Villa Pugnoli - Ass. Teatro dei Mignoli e BiodiverCitY

Il progetto promuove la cura, la rivitalizzazione, il ripristino e la fruibilità degli antichi orti, dell'annessa vigna storica e dell'area verde di Villa Puglioli.
Inoltre promuove la realizzazione di laboratori formativi sul riciclo creativo e sulle energie alternative rivolti a ragazzi frequentanti il secondo ciclo di scuola primaria e le scuole secondarie di primo grado.

Attività:

  1. pulitura della vigna storica, fruibilità dell'area, monitoraggio ecologico e realizzazione di attività socio culturali, allo scopo di diffondere la conoscenza gli spazi di Villa Puglioli;
  2. attività di laboratorio di educazione ambientale rivolte alle scuole, creazione di un "polo" per la realizzazione di laboratori dimostrativi di energie alternative sia a scopo didattico sia per il ripristino della serra presente.
Forme di sostegno:
  1. l'utilizzo del mezzi di informazione dell'Amministrazione per la promozione e la pubblicizzazione delle attività di progetto;
  2. l'eventuale formazione dei volontari;
  3. l'affidamento all'associazione dell'area verde del vigneto, di proprietà comunale, situata nel Parco di San Pellegrino, adiacente a Villa Puglioli, e dell'area verde, anch'essa di proprietà comunale, posta presso la Villa Puglioli, inclusa l'area dell'annessa serra;
  4. l'erogazione di un contributo di euro 2.500 al soggetti partecipanti quale quota di partecipazione al costi del progetto;
  5. altre forme di supporto valutate in base alle risorse disponibili e nell'ottica del principio di sussidiarietà.

Ambito territoriale:
Villa Puglioli, Parco di San Pellegrino - Quartiere Saragozza
Progetto a cura di:
Associazione Teatro dei Mignoli
L’associazione culturale Teatro dei Mignoli è nata a Bologna nel 2002 e opera nel campo della produzione e dell’organizzazione di eventi teatrali caratterizzati dall’originalità nella scelta degli spazi e la multidisciplinarietà dei linguaggi.
Associazione BiodiverCity
L’associazione BiodiverCity è nata nel 2011 su iniziativa di alcuni studenti e ricercatori dell’ex Facoltà di Agraria (ora Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria) dell’Università di Bologna, per sostenere e promuovere il significato che il termine “biodiversità” può assumere in ambiente urbano.

Ultimo aggiornamento: lunedì 13 giugno 2016