Immagini

Zoom-in
  • Grafica Voli Group

Espressione e identità: dialogo interculturale e integrazione sociale


Progetto realizzato nell'anno scolastico 2008/2009, promosso dal CD>>LEI, finanziato dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Fondo per l’inclusione sociale degli immigrati – anno 2007.


>> OBIETTIVI E FINALITA'

Espressione e identità nasce con l'intento di proseguire e ampliare gli obiettivi e le azioni realizzate grazie al progetto Due per uno per due G, adottandone la metodologia e le strategie di peer education che lo hanno caratterizzato per:

  • Garantire pari opportunità per le seconde generazioni in ambito scolastico e l’inserimento dei nuovi iscritti agli istituti tecnici e professionali della città.
  • Favorire la partecipazione dei giovani studenti di seconda generazione, che saranno considerati non solo come destinatari di formazione, ma come agenti, essi stessi, di cambiamento e integrazione per i neo-arrivati o neo-iscritti.
  • Creare occasioni di apprendimento dell’italiano fuori dall’aula, di socializzazione, aggregazione ed espressione, al fine di favorire la piena consapevolezza delle proprie potenzialità.
  • Creare iniziative di formazione e socializzazione nel periodo estivo, durante il quale le opportunità e i servizi socio-educativi subiscono un forte calo.

>>DESTINATARI E ISTITUTI COINVOLTI

Il progetto ha coinvolto circa 80 studenti. Tra questi sono stati individuati 25 ragazzi/e di origine straniera delle classi 4° per la creazione di un gruppo di tutor a sostegno di ragazzi stranieri di recente immigrazione ed ingresso negli Istituti scolastici coinvolti:

1) Istituti Aggregati Aldini Valeriani Sirani

2) Istituto Professionale Aldrovandi Rubbiani

3) ITC Manfredi Tanari

4) Istituto Alberghiero IPSSAR Scappi Castel San Pietro - Sede di Casalecchio di Reno (BO)

La figura dei tutor è stata riconosciuta dalle scuole attraverso l'assegnazione di un compenso economico e di crediti formativi per la partecipazione al progetto.


>> METODOLOGIA e AZIONI PREVISTE

Attraverso strategie di peer education e di condivisione partecipativa, il progetto ha previsto:

1) Azioni di tutoring linguistico e espressione interculturale.

2) Momenti di formazione rivolti ai tutor, con il coinvolgimento docenti referenti del progetto per il monitoraggio, la discussione e l’analisi di casi.

3) Organizzazione di eventi e iniziative realizzate in sinergia con altre agenzie educative e culturali del territorio.

4) Laboratori estivi per il miglioramento della lingua italiana, la socializzazione e l'espressione creativa.

Azioni e attività hanno visto in alcuni casi anche il coinvolgimento di studenti che avevano già partecipato come tutor al Progetto Due per Uno per 2 G per consentire una valorizzazione dell’esperienza accumulata nel corso delle precedenti attività.

La gestione delle azioni è stata gestita e organizzata dal CD>>LEI. Sono state realizzate anche iniziative e percorsi legati all'area extra scolastica che si sono svolte presso il Centro Interculturale Massimo Zonarelli, presso il Quartiere San Donato.

Ultimo aggiornamento: lunedì 19 agosto 2013