a cosa servono queste icone? rimpicciolisci caratteriingrandisci caratteriripristina caratteri versione solo testoversione ad alto contrastoripristina visualizzazione stampa
Atlante delle trasformazioni territoriali

L'Atlante delle trasformazioni territoriali si compone di vere e proprie mappe geografiche nelle quali vengono visualizzati gli investimenti attuati, promossi, coordinati o autorizzati dall'Amministrazione Comunale.

I dati sono organizzati con riferimento alla categoria degli interventi, allo stato di attuazione e ai quartieri della città.

Attraverso una mappa interattiva si possono consultare i vari interventi territoriali mediante alcuni filtri che consentono all'utente di navigare all’interno dei contenuti dell’Atlante: è possibile quindi interrogare i vari livelli in cui questi sono articolati (categoria, stato di attuazione dei lavori, livello territoriale), in maniera da ottenere una visualizzazione personalizzata e dinamica.

Nel dettaglio delle categorie, vengono classificate come infrastrutture: autostrade, ferrovie, infrastrutture per il trasporto collettivo, aeroporti, fiere, impianti per l'ambiente (acquedotti, inceneritori, ecc.), strutture per l'università, strutture ospedaliere. I principali interventi di natura urbanistica vengono raccolti nelle categorie di edilizia residenziale, non residenziale e mista. Infine gli interventi delle categorie educativo – scolastico, socio - sanitario, culturale sportivo e ricreativo, mobilità, ambiente ed edilizia residenziale pubblica si riferiscono alle opere pubbliche realizzate dal Comune e da altri soggetti.

Il sito, in continuità con le precedenti versioni consultabili negli archivi elencati nel menù a sinistra, raccoglie e illustra le principali trasformazioni territoriali attuate, promosse, coordinate o autorizzate dall'Amministrazione Comunale con riferimento al periodo 1 gennaio 2011 - 30 giugno 2016.

 

 Visualizzazione per stato di attuazione                         Visualizzazione per categoria

        
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
I materiali sono riproducibili citando la fonte di provenienza:  Comune di Bologna - Atlante delle trasformazioni territoriali.