Riccardo Malagoli

Nato a Bologna nel 1959, ha due figli.

Dopo esperienze in fabbrica e come magazziniere, nel 1982 comincia a lavorare come operatore ecologico in Hera, allora A.M.I.U. – Azienda Municipalizzata Igiene Urbana di Bologna. Anni di esperienza nelle strade cittadine gli fanno conoscere e amare l’anima più popolare ed autentica della città: solidale e comunitaria. Questa idea di città è la spinta per l’impegno in politica, che comincia dal territorio del quartiere in cui è cresciuto, San Donato che ha problemi e ricchezze della periferia: ospita un terzo degli alloggi pubblici di Bologna, ha una decisa vocazione multietnica e popolare e molte e radicate realtà di associazionismo. Dal 1994 è consigliere del quartiere San Donato in rappresentanza del Prc, eletto capogruppo e riconfermato nel 1999, mentre continua a lavorare in Hera: autista, operaio e poi impiegato.

Nel 2004, con l’esperienza maturata nei 10 anni da consigliere e molte idee da realizzare, è eletto presidente del quartiere San Donato, dalla maggioranza di centrosinistra e confermato nella carica nel 2009, ancora con il Centrosinistra per San Donato. Da presidente ha affrontato le problematiche dell’edilizia pubblica – sia per gli aspetti legati al welfare che sul versante della socialità – e attivamente promosso con il Consiglio di quartiere diversi laboratori partecipati, in particolare sull’urbanistica, come per la realizzazione della Fascia Boscata di San Donnino, progetto realizzato dopo molti anni di attesa, e la nuova piazza del quartiere nell’ambito del progetto “Bella Fuori”. Questi aspetti si fondono nel progetto “Sposta il tuo centro - Città di Città” durato due anni, con laboratori partecipati, percorsi di conoscenza del quartiere, feste di vicinato, interventi artistici (“Container”) e che produce anche l’esperienza ormai consolidata del tavolo di progettazione partecipata di iniziative socio-culturali di quartiere.

A lungo iscritto a Rifondazione comunista, ha sempre attivamente partecipato alla vita interna del partito, anche come componente della segreteria provinciale e segretario del circolo del suo quartiere; attualmente è iscritto a Sinistra ecologia e libertà e membro della assemblea federale. Molto legato ai temi e alla memoria dell’antifascismo, è attivamente impegnato da diversi anni nell’Anpi cittadina, adesso vicepresidente del circolo di San Donato e membro del direttivo provinciale.

Ha ricoperto l'incarico di assessore Lavori Pubblici, Politiche abitative e Sicurezza nel mandato amministrativo 2011 - 2016.


Deleghe

Sicurezza, Polizia Municipale, Lotta al degrado, Protezione civile, Quartieri, Lavori pubblici, Manutenzione del patrimonio e del verde pubblico.

Indirizzo

piazza Maggiore, 6

Telefono

051 2195479 - 2195480

Fax

051 7095008

E-mail

AssessoreLavoriPubbliciSicurezzaCoordinamentoQuartieri@comune.bologna.it

Istruzione e formazione:


  • Data di inizio:gennaio 1972
    Licenza media inferiore. Da allora in poi è entrato nel mondo del lavoro. Ha continuato sempre ad approfondire i temi di proprio interesse sociale e politico, da autodidatta e attraverso l’esperienza

Esperienza professionale:


  • Data di inizio:gennaio 1982
    Dal 1982 ad oggi dipendente HERA, , allora A.M.I.U. – Azienda Municipalizzata Igiene Urbana di Bologna, in qualità di operatore ecologico, po di autista, poi magazziniere ed infine impiegato

  • Data di inizio:gennaio 1974
    Data di fine:dicembre 1982
    Magazziniere presso l'Elettronica Montarbo e poi presso la Bottazzi Utensileria

Attività politica:


  • Data di inizio:luglio 2012
    Da luglio 2012 Assessore a Lavori Pubblici, Politiche Abitative e Protezione Civile del Comune di Bologna. Al medesimo sono assegnati i programmi di intervento "Gestione delle emergenze di carattere pubblico" e "Piano neve".

  • Data di inizio:maggio 2011
    Dal 2011 fino a luglio 2012 Assessore a Lavori Pubblici, Politiche Abitative e Coordinamento Quartieri del Comune di Bologna. Molto legato ai temi e alla memoria dell’antifascismo, è attivamente impegnato da diversi anni nell’Anpi cittadina, adesso vicepresidente del circolo di San Donato e membro del direttivo provinciale. Attualmente è iscritto a Sinistra ecologia e libertà e membro della assemblea federale

  • Data di inizio:giugno 2004
    Data di fine:febbraio 2010
    Da presidente di quartiere (nei mandati amministrativi 2004 - 2009 e 2009 - 2010) ha affrontato le problematiche del governo del territorio, in particolare dell’edilizia pubblica – sia per gli aspetti legati al welfare che sul versante della socialità – e attivamente promosso diversi laboratori partecipati, in particolare sull’urbanistica: come per la Fascia Boscata di San Donnino, realizzata dopo molti anni di attesa, e la nuova piazza del quartiere nell’ambito del progetto “Bella Fuori”. Questi aspetti si fondono nel progetto “Sposta il tuo centro - Città di Città” durato due anni, con laboratori partecipati, percorsi di conoscenza del quartiere, feste di vicinato, interventi artistici (“Container”), che produce l’esperienza ormai consolidata del Tavolo di progettazione partecipata di iniziative socio-culturali di quartiere

  • Data di inizio:giugno 1999
    Data di fine:giugno 2004
    Da consigliere di quartiere (1994 – 2004) impara a confrontarsi con regolamenti norme e leggi, a “leggere” il bilancio di un ente pubblico e a comprendere progetti edilizi, interventi sociali… tutto ciò che è l’attività di un’Amministrazione.

  • Data di inizio:novembre 1994
    Si iscrive a Rifondazione Comunista nel 1994, non a caso l’anno della “discesa in campo” di Berlusconi, che scuote molti e spinge anche lui ad impegnarsi attivamente per un modello di società diverso da quello che si palesa. Negli anni di militanza in Rifondazione partecipa attivamente alle sue battaglie, sia quelle legate al quartiere, come quella per il mantenimento del Poliambulatorio al Pilastro, che a quelle cittadine come il referendum contro la privatizzazione delle Farmacie Comunali, che a quelle nazionali, l’estensione dell’art. 18 e tutto il movimento legato al Global Forum del 2001. Negli anni precedenti all’impegno con Rifondazione ha il suo primo contatto con gli organi partecipativi come componente della Commissione Scuola del Quartiere San Donato in quanto molto attivo come genitore anche negli organi scolastici, nei diversi gradi di scuola, via via che crescono i suoi figli.

  • Data di inizio:gennaio 1999
    Data di fine:giugno 2004
    Consigliere del Quartiere S. Donato – Capogruppo per Rifondazione Comunista

Beni Immobili:


  • Natura:Comproprietà Quota dell’1%
    Descrizione:Fabbricato 4 vani catastali
    Comune:Bologna (BO)

  • Natura:Comproprietà Quota del 4%
    Descrizione:Fabbricato 6 vani catastali
    Comune:Modena (Mo)

Beni Mobili iscritti in pubblici registri:


  • Tipo:Autovetture - Motoveicoli
    Marca:CITROEN XSARA 1.6
    CV Fiscali:17 HP
    Anno Immatricolazione:1999

  • Tipo:Autovetture - Motoveicoli
    Marca:Suzuki Burgman 400
    CV Fiscali:17 HP
    Anno Immatricolazione:2010

Risultanze della dichiarazione dei redditi:


  • Reddito Imponibile:euro 75.196
    Imposta Netta:euro 23.272
    Anno Riferimento:2012

  • Reddito Imponibile:euro 57.706
    Imposta Netta:euro 16.925
    Anno Riferimento:2011

  • Reddito Imponibile:euro 30.943
    Imposta Netta:euro 6.125
    Anno Riferimento:2010