Deroga ad orari e limiti di emissioni sonore per cantieri

L’impresa che nel cantiere ha necessità di effettuare lavorazioni rumorose oltre gli orari consentiti (dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 19 nelle sole giornate feriali) o ha necessità di superare i limiti di emissione sonora consentiti, può chiedere la necessaria autorizzazione in deroga.

Documentazione necessaria

La domanda può essere presentata dal legale rappresentante o titolare della ditta responsabile del cantiere.

Nel caso si richieda deroga agli orari occorre allegare:

- Relazione a firma di un tecnico abilitato (anche Direttore Lavori) che attesti i motivi eccezionali, contingenti e documentabili che rendono necessaria la deroga; che descriva le lavorazioni e i macchinari utilizzati negli orari richiesti in deroga; che contenga la planimetria della zona o descrizione della tipologia degli insediamenti prossimi al cantiere e loro distanza.

- Documentazione previsionale di impatto acustico. Tale documentazione deve descrivere l'attività di cantiere e valutarne l'impatto.

Nel caso si richieda deroga ai limiti di rumorosità occorre allegare:

- Documentazione previsionale di impatto acustico. Tale documentazione deve descrivere l'attività di cantiere e valutarne l'impatto.

Dove inviare la domanda

La domanda di autorizzazione, indirizzata al Dirigente della U.I Qualità ambientale - Settore Ambiente ed Energia, Piazza Liber Paradisus 10, può essere consegnata:

- via email a: unamb@comune.bologna.it (allegando copia scansionata di documento di identità) o all'indirizzo PEC del Comune: protocollogenerale@pec.comune.bologna.it

- tramite posta con raccomandata

- tramite fax al numero 051 2193175

Verrà inviata a seconda della ricezione una cartolina di avvio del procedimento con indicazione del Responsabile del procedimento (Responsabile della U.I. Qualità Ambientale del Settore Ambiente ed Energia) e del Responsabile con poteri sostitutivi. Verranno anche indicati i riferimenti per la richiesta di informazioni.

Tempi di rilascio

L'iter della domanda si conclude entro 30 giorni dalla data di presentazione. La richiesta di parere ad ARPA sospende i termini del procedimento. L'atto non è soggetto a silenzio assenso.

Costo e modalità di pagamento

Sia l'istanza che l’autorizzazione necessitano di marca da bollo da 16 euro, che può essere apposta fisicamente, mediante modulo di dichiarazione di assolvimento dell'imposta bollo (pubblicato a lato) che tramite pagamento Payer.

Il parere obbligatorio di ARPA è soggetto a pagamento della prestazione secondo quanto previsto dal tariffario approvato con DGR n.2000 del 27/12/2011, pubblicato su www.arpa.emr.it

Informazioni

telefono: 0512193840 - email: unamb@comune.bologna.it

Competenze

Normativa di riferimento »


-Regolamento comunale per la disciplina delle attività rumorose temporanee approvato con deliberazione CC P.G. n. 71732/2013
-Disposizioni procedurali per lo svolgimento  di attività rumorose temporanee approvato con delib. PG 125317/2013,

Ultimo aggiornamento: giovedì 14 settembre 2017