Risparmio idrico


I cambiamenti climatici in atto stanno già determinando e determineranno sempre di più in futuro una minore disponibilità della risorsa idrica, fino a configurare situazioni di vera e propria scarsità.
A fronte di questo scenario è quindi indispensabile invertire la tendenza della crescita dei consumi idrici che si è imposta nell’ultimo secolo con l’accelerazione dei processi di industrializzazione e di urbanizzazione.
Diventa quindi necessario fare un salto di qualità passando dall’episodicità dei progetti ad un programma mirato e coordinato di azioni di contenimento e riduzione degli sprechi per un uso più razionale dell’acqua.

Per informazioni


caricamento in corso...

Competenze

Normativa di riferimento »

Direttiva CEE 60/2000
D.Lgs. 152/06 e succ. mod.
Piano di Tutela delle Acque della Regione Emilia Romagna
PTCP della Provincia di Bologna (variante adottata ad Aprile 2009 in recepimento del PTA regionale)
Piano di Conservazione della Risorsa (approvato da ATO5 nel maggio 2008)
Vigente Regolamento Edilizio Tipo della Regione Emilia Romagna (D.G.R 268/2000 e D.G.R. 21/2001)
Regolamento Urbanistico Edilizio del Comune di Bologna

Ultimo aggiornamento: martedì 12 novembre 2013