Esposto per scarichi idrici irregolari

Le segnalazioni dovranno riportare i dati del cittadino richiedente, compreso indirizzo e numero telefonico per eventuali chiarimenti.

Il Comune invia la segnalazione ad Hera S.p.A. oppure ad A.R.P.A. con richiesta di effettuare le opportune verifiche di competenza.
Al ricevimento del parere di Hera S.p.A. o di A.R.P.A. il Comune emette gli eventuali atti recanti il provvedimento da adottare, così come segue:

  • Diffida nel caso di inosservanza delle prescrizioni dell'autorizzazione allo scarico, stabilendo un termine entro il quale devono essere eliminate le inosservanze;
  • Ordinanza di adeguamento in tutti i casi in cui, a seguito di sopralluogo di Hera S.p.A. o di A.R.P.A., si riscontra la non rispondenza dello scarico alle norme vigenti in materia;
  • Ordinanza di cessazione se l'interessato non ottempera alle prescrizioni contenute nell'ordinanza di adeguamento oppure non è stata rilasciata nessuna autorizzazione per lo scarico in oggetto.

Dove rivolgersi


caricamento in corso...

Competenze

Normativa di riferimento »

DECRETO LEGISLATIVO 3.04.06 n. 152 (e succ. mod.e int.): - Norme in materia ambientale
delibera di giunta regionale 9.06.03 n. 1053;
delibera di giunta regionale 14.02.05 n. 286;
delibera di giunta regionale 18.12.06 n. 1860;
REGOLAMENTO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO
- Approvato dall'Assemblea dell'Agenzia di ambito per i servizi pubblici di Bologna il 23/05/2007
REGOLAMENTO DI IGIENE PER LA TUTELA DELLA SALUTE E DELL'AMBIENTE
- Approvato con PG n. 39451/02 del 22/07/02

Ultimo aggiornamento: giovedì 03 giugno 2010