Malattie virali


Per contenere emergenze è attiva una rete di sorveglianza sanitaria relativa ai virus trasmessi dalla zanzara, in collaborazione con Azienda USL di Bologna e i medici di famiglia.

In caso di emergenze sanitarie si attiva un protocollo di intervento rapido per disinfestare l’area interessata in modo da circoscrivere la diffusione del virus.

Il protocollo di intervento consiste in:

  • trattamenti adulticidi, eseguiti di notte nelle aree pubbliche;
  • trattamenti larvicidi e rimozione di focolai porta a porta;
  • trattamenti larvicidi nei tombini pubblici.

Il virus Chikungunya

È una malattia tipica delle zone tropicali e viene trasmessa dalla zanzara tigre, fastidiosa ma non letale. Nel 2007 ha colpito circa 200 persone in alcune località delle province di Ravenna e Forlì-Cesena; pochi casi sporadici si sono verificati anche a Bologna; nel 2017 una analoga situazione si è svolta a Anzio, a Roma e in Calabria; in Emilia Romagna il sistema di allerta ha permesso di evitare la diffusione di altri eventi sul territorio, che generalmente vengono importati tramite il turismo in aree endemiche.

La Dengue

È una malattia di origine virale tipica delle zone tropicali e subtropicali di Africa, Sudest asiatico, Cina, India, Medioriente, America Latina e centrale, Australia e diverse zone del Pacifico.
La malattia è trasmessa dalla zanzara tigre e si manifesta con febbre, anche elevata, mal di testa, dolori muscolari e intorno agli occhi, nausea, vomito, irritazioni della pelle. Alle nostre latitudini la Dengue è quasi sempre una malattia "di importazione" veicolata cioè dalle zanzare che possono pungere viaggiatori infetti di ritorno da paesi dove questa malattia è endemica.

Il virus della West Nile Disease

È una malattia virale trasmessa dalle zanzare e diffusa in Africa, Asia occidentale, Europa, Australia e America. Gli uccelli selvatici sono il principale serbatoio del virus, che viene trasmesso agli uomini (ma anche ad altri mammiferi, come i cavalli) mediante la puntura delle zanzare. Non è invece possibile la trasmissione, mediante puntura di zanzare, da uomo a uomo. La maggioranza delle persone colpite non manifesta alcun sintomo, mentre il 20% lamenta sintomi lievi che durano generalmente qualche giorno. In rari casi la sintomatologia può essere anche molto grave, soprattutto se si tratta di persone anziane o debilitate.

Competenze

Ultimo aggiornamento: lunedì 27 maggio 2019