Cosa fa il Comune


Interventi larvicidi (contro le larve di zanzara)

I trattamenti larvicidi vengono effettuati, con cadenza mensile da aprile e ottobre, nei tombini delle aree pubbliche: scuole, edifici, parchi e strade. Il Comune tratta oltre 90.000 tombini, con un efficacia superiore al 90%.

Per i trattamenti viene usato un prodotto che ha buona efficacia e durata, che presenta bassissima tossicità verso gli organismi non bersaglio, viene rapidamente degradato nell'ambiente e non produce derivati tossici.

La marcatura dei tombini trattati avviene mediante GPS e consente al Comune di verificare in tempo reale il trattamento in corso; non saranno invece più visibili i segni colorati vicino ai tombini, che in passato contrassegnavano l'avvenuto trattamento.

Per le aree pubbliche (strade, aree verdi, edifici pubblici) si eseguono sei cicli completi larvicidi. Particolare attenzione è dedicata alle strutture scolastiche, per le quali sono previsti sette cicli di intervento.

Il seguente programma può subire variazioni in caso di pioggia.

Date dei trattamenti larvicidi nelle strade pubbliche e nelle aree verdi

Sono previsti 6 cicli di intervento. Ogni ciclo durerà mediamente 20 giornate lavorative.

Date dei trattamenti larvicidi nelle strutture scolastiche

  • 1° Ciclo stagione 2019 dall'8 aprile all'11 aprile
  • 2° Ciclo stagione 2019 dal 13 maggio al 16 maggio
  • 3° Ciclo stagione 2019 dal 10 giugno al 13 giugno
  • 4° Ciclo stagione 2019 dall'8 luglio all'11 luglio
  • 5° Ciclo stagione 2019 dal 5 agosto all'8 agosto
  • 6° Ciclo stagione 2019 dal 27 agosto al 30 agosto
  • 7° Ciclo stagione 2019 dal 24 settembre al 27 settembre

Sono previsti 7 cicli di intervento. Ogni ciclo durerà mediamente 4 giornate lavorative

In questi ultimi anni il Comune sta utilizzando prodotti naturali, con l'impiego di copepodi (granchietti millimetrici) che sono in grado di mangiare le larve di zanzara presenti nelle raccolte d'acqua, in particolare nei bidoni degli orti.

Interventi contro la zanzara tigre (maschi sterili e trattamento "porta a porta")

Dal 2019 è stata avviata una nuova strategia di lotta contro la zanzara tigre che prevede il lancio nell'ambiente di “maschi sterili”, preceduto da una verifica e un trattamento "porta a porta" nelle aree private.

Lancio di zanzare maschio sterili
Ogni settimana da giugno a settembre, vengono rilasciati nell'ambiente 30.000 maschi di zanzara tigre sterili (innocui per l'uomo) che, accoppiandosi con le femmine, le rendono sterili a loro volta, annullando così la necessità, che è solo delle femmine feconde, di pungere.
L’attività è eseguita e finanziata dal Centro Agricoltura Ambiente Giorgio Nicoli, di Crevalcore (BO).
Questa pratica non ha alcun impatto negativo sull’ambiente, sugli animali e sulla salute pubblica (maggiori informazioni).

Attività "porta a porta"
Intervento gratuito, indirizzato al controllo preventivo delle larve di zanzara tigre presenti in acqua, in modo da impedirne lo sviluppo (come adulte) e la conseguente dispersione sul territorio: vengono trattate con prodotti larvicidi, procedendo casa per casa, tutte le raccolte d’acqua in aree private non eliminabili (tombini e simili); tutte le altre possibili fonti di infestazione vengono rimosse o messe in sicurezza.

Questo intervento, affidato a operatori del Centro Agricoltura Ambiente, provvisti di tesserino di riconoscimento, viene replicato per 4 volte, con cadenza circa mensile, da giugno a settembre.
Gli operatori non devono entrare negli appartamenti, ma solo nelle aree cortilive. Saranno utilizzati prodotti a minimo impatto ambientale.

Si invitano tutti i soggetti privati e le imprese a NON svolgere interventi adulticidi nelle aree oggetto dell'intervento.

Interventi straordinari: trattamenti insetticidi contro le zanzare adulte

Vengono effettuati solo in caso di elevata infestazione, previo parere della Azienda USL di Bologna. I trattamenti vengono fatti sulla vegetazione, in assenza di persone e di vento,  e adottando tutte le precauzioni necessarie ad evitare la dispersione dei prodotti insetticidi.

Interventi di emergenza: in caso di virus trasmessi dalla zanzara tigre

In caso di emergenza sanitaria, il Comune si fa carico degli interventi larvicidi, adulticidi e di rimozione dei focolai larvali anche in area privata, con specifiche modalità e in accordo con l’AUSL di Bologna.

Collaborazione con le Guardie Ecologiche Volontarie

Le Guardie Ecologiche Volontarie (Gev) contribuiscono a una campagna di divulgazione, monitoraggio e controllo del territorio per il contenimento della zanzara.

Per questo motivo gli operatori Gev sono presenti con banchetti informativi, presso i centri commerciali, fuori dalle scuole, nei centri anziani, ecc., per individuare situazioni di rilevante presenza di zanzare.

Collaborazione con le farmacie

Le farmacie collaborano alla lotta alla zanzara. Sono in vendita i prodotti larvicidi, da utilizzare per i trattamenti dei privati nelle proprie aree.

Gestione delle segnalazioni provenienti dai cittadini

Il cittadino può segnalare situazioni di criticità dovute alla presenza di zanzara o di aree non trattate.

Dove rivolgersi


  • + Call Center
    Orari:

    da lunedì a giovedì dalle 8 alle 18 - venerdì dalle 8 alle 14; chiuso sabato, domenica, festivi e 4 ottobre (Festa di San Petronio). Mercoledì 30 ottobre 2019 chiusura alle 14.30.


    Tel.: 051 203040
    E-mail: callcenter@comune.bologna.it
caricamento in corso...

Competenze

Ultimo aggiornamento: lunedì 24 giugno 2019