Bologna dichiara l'emergenza climatica ed ecologica

Il 30 settembre 2019 il Consiglio comunale di Bologna ha approvato la dichiarazione di emergenza climatica ed ecologica, riconoscendo l'urgenza della lotta al cambiamento climatico e impegnando la città ad una transizione verso l'azzeramento del proprio impatto sul clima.

Il Comune è impegnato ad attuare la dichiarazione di emergenza lavorando su quattro attività principali:

Trasparenza e informazione sui dati climatici e ambientali attraverso l'aggiornamento del bilancio ambientale e un nuovo sito dedicato, in corso di realizzazione

Neutralità climatica attraverso un percorso per ridurre e neutralizzare le emissioni di gas climalteranti e aumentare la resilienza ai cambiamenti climatici, definito con il Piano d'azione per l'energia sostenibile e il clima (PAESC).

Partecipazione dei cittadini attraverso le modalità già previste dal Comune e la sperimentazione di specifiche assemblee cittadine incentrate sulle misure da attuare per risolvere la crisi climatica.

Patto per il clima con la Città metropolitana e la Regione per una evoluzione del quadro normativo che consenta di raggiungere concretamente questi ambiziosi obiettivi.

Ultimo aggiornamento: lunedì 28 settembre 2020