Parco di Sabbiuno

Il Parco collinare di Sabbiuno è situato all’estremità meridionale del territorio comunale, a circa 9 chilometri dal centro di Bologna e ha una superficie di circa 33 metri quadrati. Si estende sul crinale tra le valli del Reno e del Savena e, per la sua posizione dominante, offre ampie vedute panoramiche sulle due vallate. Il parco, istituito nel 1974, è costituito da uno spettacolare anfiteatro di calanchi  e da una piccola area con prati, siepi e boschetti a ridosso della via di Sabbiuno.

L’istituzione del parco è legata al monumento ai 100 partigiani uccisi dai nazifascismi tra il 14 e il 23 dicembre 1944. i partigiani, che provenivano dal carcere di San Giovanni in Monte e appartenevano a diverse formazioni, vennero assassinati da nazisti e fascisti sul ciglio del calanco e i loro corpi gettati nel vallone sottostante. L’azione rimase sconosciuta fino all’aprile del 1945 e dei 100 morti solo 53 vennero identificati. Il monumento, singolare e suggestivo, è opera del Gruppo Architetti Città Nuova: una lunga fila di massi arenacei che portano incisi i nomi delle vittime conosciute rappresenta il percorso verso il calanco. Il muro in cemento indica il punto dell’esecuzione. Dal ciglio del calanco scende un filo spinato dipinto di rosso oggi quasi completamente inglobato nell’argilla che raggiunge una croce posta alla base della parete.

I calanchi sono formazioni di rocce argillose impermeabili e friabili e quindi continuamente erose dall’acqua e dal vento, la cui origine è legata alla sedimentazione avvenuta sui fondali di un golfo marino che nel Pliocene ( da 5 a 2 milioni di anni fa) si estendeva a sud del mare padano, insinuandosi tra i rilievi appenninici.

Nelle aree dove il pendio è più ripido le formazioni calanchive sono prive di vegetazione; altrove sono presenti il ginepro, un alberello sempreverde che si adatta a tutti i suoli, cespugli di ginestra, rovi, rose selvatiche e biancospini.

Orari e servizi

Il parco è sempre aperto e gli ingressi sono in via di Sabbiuno. Nel casolare ristrutturato funzionano una mostra fotografica, una sala per conferenze e uno spazio per le attività didattiche. Per informazioni precise sugli orari di visita al monumento e alla mostra: tel. 051 589130. Indicativamente gli orari sono: dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18, la domenica rimane aperto fino alle 19.

Come arrivarci

Il parco di Sabbiuno è raggiungibile percorrendo le vie San Mamolo, Colli e Sabbiuno oppure con l’autobus n.52b.

Ingresso: via di Sabbiuno (si raggiunge sia da via San Mamolo che da via di Sabbiuno)

Testo tratto dalla pubblicazione:”Parchi e giardini di Bologna” a cura del Centro Villa Ghigi, Compositori, Bologna, 1996.

Indirizzo

via di Sabbiuno