Giardino del Cavaticcio

Si tratta di una sottile striscia di verde molto suggestiva che occupa per qualche centinaio di metri il luogo, attualmente coperto, dove un tempo si trovava il vecchio porto di Bologna. La denominazione è legata al canale Cavaticcio, derivato da quello del Reno, che qui faceva un salto di ben 15 metri, sfruttato come fonte di energia dai numerosi opifici (fabbriche e mulini) esistenti in questa zona fin dal XII secolo.

Indirizzo

Ingresso: viale Pietramellara, via del Porto, via Azzo Gardino